Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
15 Gennaio 2013

Comunità di Sant'Egidio: il Rapporto sulla Povertà a Roma e nel Lazio 2012

Uno sguardo al volume che verrà presentato domani alla Camera di Commercio di Roma da Mario Marazziti e Lorenzo Tagliavanti

 
versione stampabile

Uno sguardo largo e appassionato non solo sul tema della povertà, ma sui poveri - intesi come persone, storie, volti e nomi - emerge dal Secondo Rapporto sulla Povertà a Roma e nel Lazio realizzato dalla Comunità di Sant'Egidio verrà presentato domani, 15 gennaio.

Nell'introduzione, Mario Marazziti propone una sorta di sottotitolo "Come vivere nella crisi. Ma anche - aggiunge - come vivere meglio, invece che peggio, al tempo della crisi". La prima particolarità di questo rapporto, quindi, è che, affianco a uno sforzo di analisi, contiene anche - e questo lo rende davvero prezioso - un tentativo di risposta.

Suggerimenti non solo per chi amministra, o per gli "operatori del settore", ma anche per le famiglie e i singoli, affinchè non si trovino soli di fronte alle difficoltà dell'ora attuale.

Non a caso, il primo capitolo del Rapporto di Sant'Egidio titola proprio "Isolamento e solitudine, nuova povertà. L'importanza delle relazioni nei nuovi contesti urbani". Si parla di "povertà relazionale", uno dei mali forse più drammatici dell'oggi e si sottolinea quanto la vita di relazione conti in termini di salute, di qualità della vita, con un corredo di dati di grande interesse. D'altra parte, uno degli impegni principali della Comunità di Sant'Egidio, è proprio il contrasto alla solitudine, all'isolamento sociale, come è evidente dall'impegno per soluzioni abitative per gli anziani e dal programma "Viva gli anziani", con il suo significativo slogan "Soli, no!".

Di anziani si parla diffusamente nel secondo capitolo del Rapporto, "Vivere da anziani nel Lazio". Ma anche delle trasformazioni del tessuto sociale a partire dai quartieri con la maggior concentrazione di immigrati. Il capitolo su "Come cambia Roma: genius loci come destino e come chance", affronta la questione a partire da zone "storiche", coem Esquilino, Torpignattara, Centocelle, ma anche la nuova periferia, come Torbellamonaca.

Nuovi scenari di povertà, legati alla perdita del lavoro, riguardano molti italiani. "I poveri al tempo della crisi" esamina alcune storie emblematiche, mentre si sofferma sulle ripsote offerte dalla Comunità di Sant'Egidio, a partire dalla mensa di Via Dandolo.

Il problema casa è certamente parte della questione: "sfratti - afferma il Rapporto - è la parola sintetica di un problema e di una malattia cronica ma sempre acuta: la punta più visibile e dolorosa dell'emergenza abitativa". Interessanti le proposte di "Social Housing" che vengono avanzate, con l'esame di alcune buone pratiche, in particolare di Bologna e Rimini.

Non manca un capitolo su "Essere disabili", che si sofferma sul problema della salute e dell'inserimento lavorativo, dove si segnala l'esperienza della Trattoria de Gli Amici, il ristorante gestito da una cooperativa promossa dalla Comunità di Sant'Egidio, in cui lavorano 16 persone con disabilità.

Nel Rapporto si parla anche di disuguaglianze in sanità, e di storie di cure mancate.

Un ultimo capitolo è dedicato al carcere. No alla doppia pena: un titolo che fa significativamente riferimento alle parole di papa Benedetto XVI nella sua visita al carcere di Rebibbia. Il Rapporto, tuttavia, pur evidenziando criticità e problemi, non ignora i significativi passi avanti compiuti nell'ultimo anno e oltre ad offrire dati e indicare costi, delina una "road map" innanzitutto per garantire la dignità dei detenuti, principio peraltro innegabile della nostra Costituzione.

In conclusione il Rapporto offre una panoramica dettagliata e competente sulla povertà a Roma e nel Lazio, senza tralasciare alcuna tipologia del disagio. Ma la completezza dell'informazione non cede ad una rappresentazione cupa della realtà, proprio perchè, sulla base di un'esperienza ormai molto lunga di attività di contrasto alla povertà e di solidarietà con i poveri, la Comunità di Sant'Egidio ha momstrato di essere sempre pronta a cercare le vie per rispondere alle diverse situazioni in maniera economicamente affrontabile ma culturalmente innovativa.

 

 

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
22 Aprile 2017
ROMA, ITALIA

La preghiera di Papa Francesco per i martiri del nostro tempo. Le immagini della visita

IT | ES | DE
22 Aprile 2017
ROMA, ITALIA

Il Papa con profughi: un sopravvissuto di Lampedusa gli dona una cartolina con i volti delle vittime dei naufragi

6 Aprile 2017
LECCE, ITALIA

Una lettera da Lecce "per lui siete stati unici"

5 Aprile 2017
NAPOLI, ITALIA

Girando per le vie del centro storico di Napoli, entriamo in una casa speciale: ci accolgono gli anziani

4 Aprile 2017
ROMA, ITALIA

Anagrafe dei senza dimora a Roma: associazioni preoccupate che ci sia limitazione dei diritti di chi vive per strada

4 Aprile 2017
UNGHERIA

Al confine... e oltre. Un racconto dai campi profughi tra Serbia e Ungheria.

IT | ES | DE | NL | HU
tutte le news
• STAMPA
15 Aprile 2017
Redattore Sociale

Pranzo di Pasquetta solidale per 250 senza dimora

14 Aprile 2017
Giornale di Arona

Riscoprire il vero significato della Pasqua con i volontari della Comunità di Sant'Egidio

13 Aprile 2017
El Pais (Spagna)

Lavandería gratis en el Vaticano para los sin hogar

13 Aprile 2017
La Vanguardia

La lavandería del Papa

11 Aprile 2017
Avvenire

A Santa Maria in Trastevere oggi la preghiera per i martiri

10 Aprile 2017
Vatican Insider

Senzatetto e poveri, apre la “Lavanderia del Papa”

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Sintesi, Rapporti, Numeri e dati sulle persone senza dimora a Roma nel 2015

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Roma 2016

"Non rassegnamoci al declino di Roma": l'intervento di Marco Impagliazzo alla manifestazione Antimafia Capitale

tutti i documenti
• LIBRI

La fuerza de los años





Ediciones Sígueme
tutti i libri