Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
1 Giugno 2000

Maputo - Relazione di Chiara Turrini

 
versione stampabile

La situazione nei campi dove sono raccolte le persone colpite dalle alluvioni è ancora drammatica: nel campo di Magoanine, alla periferia di Maputo, sono alloggiate 1300 famiglie. Di queste solo 900 hanno già ricevuto un appezzamento di terra, altre 400 sono ancora in attesa e molte vivono ancora in tende comuni (anche 5 famiglie per tenda).


Magoanine
In tende come questa 
vivono gruppi di più famiglie

Circa 400 famiglie sono ancora concentrate in un "centro di accoglienza" realizzato in 3 capannoni di una ex fabbrica. Sono lì dall'inizio delle piogge, in attesa di ricevere un appezzamento di terra su cui costruire. Anche il cibo è scarso (solo miglio sufficiente per un pasto).


Magoanine
Riparo di fortuna

É stata costruita una scuola di Caniço, frequentata da circa 2000 bambini divisi in 3 turni. Ci sono 8 sale ma ne servirebbero altre 2.

Anche a Boane, non lontano da Maputo, c'è un grande campo in condizioni di abbandono. Lì tutte le famiglie sono ancora in tenda.

Si sta cercando di individuare l'area in cui ricostruire le case. Il progetto è quello di realizzare un piccolo villaggio di casette che, pur rispettando i tradizionali criteri di costruzione (tetto di zinco, mattoni di argilla pressata) offrano però garanzie di stabilità e siano fornite dei servizi igienici indispensabili.


Polana Caniço (Maputo)
Crolli causati dall'alluvione

 


Benfica (Maputo)
Un'abitazione 
sommersa dal fango

 


Manhiça
Il campo di rifugiati

La Comunità di Sant'Egidio di Maputo continua ad essere vicina soprattutto alle famiglie del Polana Caniço e di Matola che hanno perso tutto, con una regolare distribuzione di alimenti. 
Inoltre, viene portata la cena a barboni e bambini di strada, che resterebbero fuori da ogni tipo di assistenza organizzata.

   
La "escola da Paz" della Comunità di Sant'Egidio a Matola.
Qui durante l'alluvione la gente ha trovato riparo.
L'edificio è stato corroso dall'acqua


 LEGGI ANCHE
• NEWS
11 Settembre 2016

Giubileo della Misericordia con più di 500 bambini di Pemba, in Mozambico

IT | ES | DE | FR | PT
30 Agosto 2016

La lezione dei profughi mozambicani di Luwani ai Giovani per la Pace: la speranza è più forte del male

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU
29 Agosto 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Con gli occhiali nuovi alla Scuola della Pace di Abidjan

IT | ES | DE | FR | PT | CA
29 Agosto 2016
NAIROBI, KENYA

Sant'Egidio a Nairobi per parlare di pace, sviluppo e diritto alle cure per tutti

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU | HU
23 Agosto 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

I bambini di Matola alla scoperta della città con gli amici di Barcellona e di Livorno

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU
17 Agosto 2016

Passi avanti nella mediazione per la fine degli scontri armati in Mozambico. Nel Paese c'è sete di pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU | HU
tutte le news
• STAMPA
20 Settembre 2016
L'Eco di Bergamo

Il grido di dolore dell'Africa: «Aiuti ma anche pari dignità»

19 Settembre 2016
Notizie Italia News

Vivere insieme tra religioni diverse: la speranza viene dal cuore dell’Africa

8 Settembre 2016
Avvenire

Malawi. Al confine 4mila i profughi dal Mozambico

6 Settembre 2016
Roma sette

In un libro la vita delle Saveriane italiane uccise in Burundi

6 Agosto 2016
Avvenire

Costa D'Avorio. Gentiloni da Sant'Egidio «Un lavoro prezioso»

2 Agosto 2016
kath.ch

«Wer willkommen geheissen wird, radikalisiert sich kaum»

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

154 visite

230 visite

139 visite

140 visite

149 visite
tutta i media correlati