Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
21 Febbraio 2013 | GENOVA, ITALIA

"Mai più nessuno sia vittima della violenza razzista"

Rita Prigmore, la donna sinti sopravvissuta agli esperimenti medici nazisti, ai giovani

 
versione stampabile

Comunità di Sant'Egidio: gli incontri con Rita Prigmore a Genova (febbraio 2013)Si è conclusa in questi giorni la serie di incontri che ha portato Rita Prigmore – donna sinta tedesca sopravvissuta alle sperimentazioni mediche naziste – a raccontare la sua esperienza in diverse città del nord Italia.

Dopo la testimonianza toccante nella cerimonia finale del Meeting interreligioso di Sarajevo, a settembre, e molte conferenze in tutta Europa, la Comunità ha invitato nuovamente Rita a Genova.
Sono stati giorni intensi, con incontri anche ad Alessandria, Cuneo, Pavia: circa duemila persone – soprattutto giovani – hanno ascoltato il racconto di Rita, le hanno rivolto domande, hanno osservato le sue foto.

Particolarmente toccanti le visite al campo sinti di Genova, e alla Scuola della Pace. Comunità di Sant'Egidio: gli incontri con Rita Prigmore a Genova (febbraio 2013)Il momento culminante della visita è stata la conferenza nella sala del Maggior Consiglio del Palazzo Ducale di Genova, alla presenza di quasi mille persone.
Rita ha voluto raccontare la sua vicenda, ma si è anche soffermata sui dettagli del Porrajmos, lo sterminio del popolo zingaro nella Seconda Guerra Mondiale. Alla fine si è rivolta ai tanti studenti liceali e universitari presenti in sala: «Voi potete costruire il vostro paese –ha detto loro – potete far sì che nessuno debba più essere vittima della violenza razzista: guardate gli altri negli occhi e non dimenticate che in ciascuno c’è un essere umano».
E a Joy, ragazza della Scuola della Pace che le ha chiesto come fare a contrapporsi alla violenza razzista che si incontra oggi nelle città, ha risposto con passione: «Dovete stare uniti: non permettete a nessuno di maltrattare i più deboli».

Comunità di Sant'Egidio: gli incontri con Rita Prigmore a Genova (febbraio 2013) Comunità di Sant'Egidio: gli incontri con Rita Prigmore a Genova (febbraio 2013)
Comunità di Sant'Egidio: gli incontri con Rita Prigmore a Genova (febbraio 2013) Comunità di Sant'Egidio: gli incontri con Rita Prigmore a Genova (febbraio 2013)

 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Gennaio 2017

Verso la Giornata della Memoria della Shoah #pernondimenticare

IT | PT
25 Gennaio 2017
MILANO, ITALIA

Binario 21 della Stazione di Milano: il 29 gennaio Sant'Egidio e Comunità Ebraica celebrano la #Giornatadellamemoria

19 Ottobre 2015
ROMA, ITALIA

Memoria della deportazione degli ebrei del 16 ottobre 1943: a Roma la marcia di un popolo che non dimentica

IT | RU
15 Maggio 2017
PÉCS, UNGHERIA

In Ungheria una marcia per non dimenticare la deportazione degli ebrei di Pécs

IT | ES | DE | HU
27 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Anziani romani e migranti insieme per dire NO al razzismo

25 Gennaio 2017
LIVORNO, ITALIA

Marcia della memoria della deportazione degli ebrei di Livorno

tutte le news
• STAMPA
26 Gennaio 2017
Vatican Insider

“Giornata della Memoria”, Sant’Egidio: no all’indifferenza per non essere complici di nuovi razzismi

26 Gennaio 2016
L'huffington Post

La Giornata della Memoria non è solo commemorazione: invita l'Europa a combattere i nuovi razzismi e a difendere convivenza e integrazione

26 Gennaio 2015
Vita

Sant'Egidio: Giornata della Memoria contro ogni razzismo

31 Gennaio 2014
Corriere della Sera - Ed. Milano

«Ho visto il Male e vi dico di credere nella speranza»

3 Febbraio 2013
Famiglia Cristiana

II dovere di ricordare perchè non si ripeta più

31 Gennaio 2013
Corriere della Sera - Ed. Milano

In 900 al Memoriale contro l'indifferenza

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
29 Settembre 2014
ANSA

Obama contro le discriminazioni razziali in America. Anche pena di morte applicata su base razziale

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

L'appello finale del pellegrinaggio dei giovani europei ad Auschwitz (IT)

Matteo Zuppi

"IL SIGNORE CI AIUTI A VIVERE INSIEME" - Omelia di Mons. Matteo Zuppi

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati
tutti i libri

VIDEO FOTO
3:11
Clochard aggrediti selvaggiamente a Genova
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

470 visite

552 visite

513 visite

572 visite

500 visite
tutta i media correlati