Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
12 Marzo 2013 | LAHORE, PAKISTAN

Sant'Egidio in aiuto delle vittime dell'assalto al villaggio cristiano di Joseph Colony, in Pakistan

Nei giorni scorsi circa duecento case cristiane sono state date alle fiamme alla periferia di Lahore. Il racconto di chi ha incontrato le persone e portato solidarietà

 
versione stampabile

Centinaia di case di un povero quartiere cristiano alla periferia di Lahore, date alle fiamme da una folla numerosa e violenta.

Non è la prima volta, purtroppo, che in Pakistan si verificano episodi simili: in un'aggressione analoga contro un quartiere cristiano a Gojra nell'agosto 2009, otto persone furono uccise durante l'attacco incendiario. Spesso si fa leva sull'accusa di blasfemia, che in realtà viene utilizzata per celare risentimenti personali o interessi economici su terre, case e attività della minoranza cristiana, particolarmente povera, indifesa ed esposta.

Gli abitanti della zona assalita - un quartiere cristiano nel centro di Lahore - lavorano come domestici o come braccianti agricoli. Sono stati avvisati di quanto stava per accadere appena in tempo per fuggire.

In molti sono scappati via scalzi e terrorizzati, portando in salvo i tanti bambini. Tra le case distrutte, una era stata finita di costruire il giorno prima per una giovane sposa che, in vista del matrimonio, l'aveva sistemata con pazienza, mettendo da parte i risparmi di due intere famiglie: tutto ridotto in cenere, anche il frigorifero nuovo, comprato con tanti sforzi e sacrifici, essenziale nel caldo torrido di Lahore.

"Siamo usciti senza scarpe, non abbiamo preso nulla di quello che avevamo in casa". Dice piangendo una donna a Sadia, responsabile della Comunità di Sant'Egidio, che è venuta con un gruppo della Comunità a portare cibo, acqua potabile e solidarietà. Lo scenario davanti ai loro occhi è drammatico.

"Ovunque fumo e cenere - prosegue Sadia nel suo racconto - non si può immaginare quanto pietosa sia la loro situazione. Hanno bisogno di tutto".

I giovani della Comunità di Sant'Egidio di Lahore infatti, alla notizia degli incendi, hanno immediatamente deciso di attraversare la città per portare aiuti e consolazione ai cristiani di questo quartiere, ai bambini affamati ed atterriti, alle donne anziane rimaste tra le macerie delle loro case, senza parole.

 

  

 

 

 

Hanno distribuito scorte di cibo e acqua potabile, fermandosi ad ascoltare il loro dolore e la loro angoscia per aver perso ogni cosa, per non essere difesi adeguatamente e per essere diventati obiettivi inconsapevoli di una violenza inaudita.

Hanno parlato con decine e decine di persone.

"A tutti abbiamo ripetuto: Siamo con voi, ci siete cari, siete nostri fratelli e sorelle, Non vi lasceremo soli, nel mondo tanti stanno pregando per voi". Non sono solo parole.

Un'immagine di Gesù bruciata
nell'incendio di una casa a Lahore

 

 

OGGETTI ASSOCIATI
FOTO

231 visite

128 visite

147 visite

164 visite

175 visite

191 visite

219 visite
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
9 Giugno 2016
PAKISTAN

In Pakistan il termometro segna 47 gradi: Sant'Egidio in campo per proteggere gli anziani

IT | ES | DE | FR
6 Aprile 2016
LAHORE, PAKISTAN

Pakistan: Sant'Egidio prega per la pace insieme ai familiari delle vittime dell'attentato di Lahore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
29 Marzo 2016
ROMA, ITALIA

"La mitezza è il fondamento della fiducia dei cristiani del Pakistan". L'omelia di don Armand Puig

IT | ES | PT | CA
29 Marzo 2016
ROMA, ITALIA

Preghiera per le vittime dell'attentato a Lahore e per la pace in Pakistan

IT | EN | DE | PT | ID
5 Marzo 2016
ROMA, ITALIA

Un cristiano che apriva ogni giorno la sua Bibbia: Shahbaz Bhatti nel ricordo dell'arcivescovo di Karachi

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU
2 Marzo 2016

Ricordiamo a 5 anni dalla morte, Shahbaz Bhatti, ministro cristiano del Pakistan, uomo di pace e di dialogo

IT | ES | FR | PT | CA
tutte le news
• STAMPA
4 Luglio 2016
Tagespost

Europa ohne Mauern bauen

19 Maggio 2016
Famiglia Cristiana

Il Trump filippino spaventa il mondo

7 Aprile 2016
Famiglia Cristiana

Ora tocca all'Islam estirpare la violenza

3 Aprile 2016
La tribuna di Treviso

Messa per i morti di Bruxelles e di Lahore

2 Aprile 2016
il Cittadino

Pakistan: Marazziti (Des-Cd), salvare Asia Bibi senza se e senza ma

30 Marzo 2016
Avvenire

Sant'Egidio. In preghiera per le vittime: «La bontà disturba»

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
23 Aprile 2016 | FIRENZE, ITALIA

Veglia a Firenze per le vittime dell'attentato di Pasqua in Pakistan

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
25 Marzo 2015
PAKISTAN

PAKISTAN: sospesa l'esecuzione di un condannato a morte minorenne

3 Luglio 2014
FILIPPINE

Filippine. I vescovi: no al ripristino della pena di morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Sant’Egidio: Migranti, Siria, Cristiani in Medio Oriente

Cristiani in Medio Oriente: quale futuro?

Christians in the Middle East: What Future?

Omelia di S.E. Paul R. Gallagher per la commemorazione dei martiri contemporanei

Appeal "No justice without life" Manila 2014

Il Giappone proporrà l'abolizione della pena di morte

tutti i documenti
• LIBRI

Das Wort Gottes jeden Tag 2014/2015





Echter Verlag

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri