Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
8 Agosto 2013 | NAMPULA, MOZAMBICO

Si studia informatica nel carcere di Nampula

Sant'Egidio e Fondazione Rita Levi Montalcini organizzano un corso per le donne recluse

 
versione stampabile

All'inizio di agosto è stato inaugurato un corso di informatica, promosso dalla Comunità di Sant'Egidio in partnership con la Fondazione Rita Levi Montalcini, per le donne recluse del Centro del Bairro Rex di Nampula. Per la prima volta in Mozambico viene offerta a persone detenute una formazione di eccellenza.

E' stata approntata un'aula con 5 computers e con un corso interattivo per imparare ad usare Office 2010. Le "insegnanti" saranno due detenute laureate. Tra le alunne anche una delle guardie.
L'evento, cui hanno partecipato le autorità giudiziarie della Provincia di Nampula, è stato ripreso dalla TV mozambicana, che l'ha fatto vedere le TG della sera.

La prossima settimana un corso analogo prenderà avvio nella prigione femminile di Ndlavela, vicino a Maputo. In questo modo nel corso del 2013 saranno 20 le detenute che riceveranno una formazione. Il progetto prevede di continuare altri due anni, con 40 detenute formate ogni anno.

OGGETTI ASSOCIATI
VIDEO
3:43
Inaugurazione dei corsi d'informatica nel carcere di Nampula (PT)

 LEGGI ANCHE
• NEWS
16 Novembre 2016
BEIRA, MOZAMBICO

Il Giubileo della Misericordia nella periferia africana: la preghiera di Sant'Egidio con gli anziani di Nhangau

IT | ES | DE | PT
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
5 Ottobre 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

In Mozambico il 4 ottobre l'incontro delle religioni per la pace

IT | PT
4 Ottobre 2016

Sant'Egidio e il Mozambico, la storia di una pace - e di un'amicizia - che oggi compie 24 anni

IT | DE | FR | PT
30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
tutte le news
• STAMPA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana

Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri

19 Novembre 2016
RP ONLINE

Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle

16 Novembre 2016
Radio Vaticana

Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza

14 Ottobre 2016
Avvenire

Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti

4 Ottobre 2016
Notizie Italia News

In Mozambico il popolo ha sete di pace e non vuole tornare indietro - Intervista a don Angelo Romano

8 Settembre 2016
Avvenire

Malawi. Al confine 4mila i profughi dal Mozambico

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Novembre 2016 | ROMA, ITALIA

Oggi si parla di carcere: trasmissione da Regina Coeli su Rai News 24 con Gianfranco Ravasi, Mario Marazziti e altri.

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Piero Bestaggini

Progetto AIDS in Mozambico: un programma per il rafforzamento generale della sanità e per la lotta all'AIDS. Relazione di Piero Bestaggini

tutti i documenti
• LIBRI

A Paz. Como Moçambique saiu da guerra





CIEDIMA

MOZAMBIQUE, DE LA GUERRE À LA PAIX





L'Harmattan
tutti i libri

FOTO

146 visite

155 visite

156 visite

158 visite

152 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri