Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
18 Settembre 2013 | KIEV, UCRAINA

Giovani per la pace, amici dei rom

L'impegno di Sant'Egidio contro il razzismo e per l'integrazione delle minoranze rom nell'Europa dell'Est

 
versione stampabile

Questa estate nella Comunità di Sant’Egidio di Kiev è iniziata una nuova storia di amicizia. Gli studenti del movimento “Giovani per la pace” hanno fatto conoscenza con gli zingari venuti a Kiev in estate per lavori stagionali. In Ucraina gli zingari abitano soprattutto nei villaggi delle regioni occidentali e meridionali. Vivono molto poveramente, poiché è difficile trovare lavoro e ricevere un’istruzione.

Gli zingari si sono sistemati in una discarica abbandonata di rottami di ferro, lontano dai centri abitati. Si guadagnano da vivere riciclando il metallo. Nel campo ci sono molti bambini.

La Comunità è andata al campo ogni settimana per far festa. I bambini erano molto contenti, ogni volta se ne radunavano circa 30, dai 3 ai 15 anni. Tutti insieme si cantavano belle canzoni (perfino una in ungherese), si ballava e si facevano giochi divertenti e istruttivi. Talvolta era difficile capire i bambini (non tutti parlano in russo e in ucraino) e perciò ogni volta qualcuno degli adulti veniva alla festa per aiutare a tradurre.

Gli studenti del movimento dei “Giovani per la pace” hanno anche cercato di insegnare ai bambini l’importanza dell’igiene personale. Perciò ogni volta, durante la festa, prima della merenda i bambini si lavavano le mani.

Alla fine dell’estate i “Giovani per la pace” hanno anche fatto visita agli zingari a casa, in Transcarpazia, nel villaggio di Russkie Komarovcy. Qui gli zingari vivono nell’ultima via del villaggio, in case che si sono costruiti da soli. Ci abitano in totale circa 100 famiglie di rom. Molto spesso una famiglia composta da una decina di persone è costretta a vivere in case piccole, ma ben curate.

Ai “Giovani per la pace” è stata fatta un’ottima accoglienza. In una casa è stato offerto il caffè, buono come quello italiano! Spesso in una stessa casa vivono più generazioni. Gli adulti sono molto preoccupati del fatto che i figli non ricevano un’istruzione.

Nella scuola locale i maestri non prestano adeguata attenzione ai bambini zingari: spesso i bambini a scuola non apprendono, ma soltanto frequentano, perciò accade che dopo la terza classe smettano di andare a scuola. I rom, però, che conoscono l’importanza dell’istruzione, organizzano con i propri mezzi per i propri figli luoghi di studio dove sono ingaggiati i maestri.

Anche i “Giovani per la pace” sono stati invitati a organizzare la Scuola per la pace per i bambini rom.

OGGETTI ASSOCIATI
FOTO

159 visite

172 visite

178 visite

157 visite

165 visite

154 visite

162 visite

 LEGGI ANCHE
• NEWS
23 Maggio 2017
ROMA, ITALIA

Il 25 maggio finalissima del contest musicale Play Music Stop Violence 2017

13 Maggio 2017
ROMA, ITALIA

Per una città senza violenza: in memoria delle tre sorelle rom morte nel rogo di Centocelle

12 Maggio 2017
ROMA, ITALIA

''Un futuro migliore per i bambini e le bambine rom che vivono nella nostra città''. Le parole di Marco Impagliazzo

12 Maggio 2017
ROMA, ITALIA

Photogallery della veglia di preghiera in ricordo di Francesca, Angelica ed Elisabeth

12 Maggio 2017

In tanti per la memoria della giovani rom vittime della violenza. I VIDEO

11 Maggio 2017
ROMA, ITALIA

L'abbraccio di Sant'Egidio e della città di Roma alla famiglia delle bambine rom uccise nel rogo del camper

IT | HU
tutte le news
• STAMPA
19 Maggio 2017
Corriere della Sera On Line

Rom, con una casa un futuro diverso è possibile

18 Maggio 2017
Famiglia Cristiana

Bruciate vive? Erano rom.

12 Maggio 2017
Roma sette

Rogo di Centocelle: Roma prega per le sorelle arse vive

12 Maggio 2017
Radio Vaticana

Rogo a Centocelle. Promosse manifestazioni di solidarietà

12 Maggio 2017
Il Messaggero

La tragedia di Centocelle. Il dolore della madre

12 Maggio 2017
La Repubblica - Ed. Roma

Rom uccise, dolore e polemiche

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
24 Maggio 2017 | ROMA, ITALIA

Seminario: La pluralità religiosa in Indonesia durante gli anni della riforma

12 Maggio 2017 | ROMA, ITALIA

Preghiera a Centocelle sul luogo dove hanno perso la vita le tre sorelline rom

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Dove Napoli 2015

Comunità di Sant'Egidio: Brochure Viva gli Anziani

Analisi dei risultati e dei costi del programma "Viva gli Anziani"

Messaggio del Patriarca ecumenico Bartolomeo I, inviato al Summit Intercristiano di Bari 2015

Marco Impagliazzo

Saluto di Marco Impagliazzo alla liturgia di ringraziamento per il 47° anniversario della Comunità di Sant’Egidio

Omelia del Card. Jaime Lucas Ortega y Alamino, arcivescovo dell’Havana, alla liturgia di ringraziamento per il 47° anniversario della Comunità di Sant’Egidio

tutti i documenti
• LIBRI

''Una giornata particolare''





Tau Editrice

Elogio dei poveri





Francesco Mondadori
tutti i libri