Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
20 Febbraio 2003

Positivi i risultati del programma di cura dell'AIDS in Mozambico: i dati presentati alla Conferenza Internazionale sui Retrovirus: AUDIO E VIDEO

 
versione stampabile

Calo della mortalità, gran numero di pazienti in trattamento, cure gratuite, controlli clinici, alto grado di "adesione"( compliance )

Il 14 febbraio scorso a Boston una delegazione di medici della Comunità ha presentato il programma di lotta all'AIDS in Mozambico nell'ambito della Decima Conferenza Internazionale sui Retrovirus e le infezioni opportunistiche, uno dei più importanti appuntamenti scientifici a livello mondiale per tutti coloro che sono impegnati nella lotta all'AIDS. 
Lo studio ha evidenziato come tra i pazienti in trattamento la speranza di vita viene aumentata dell'80%,garantendo contemporaneamente un'alta qualità di vita. 
La presentazione ha messo in evidenza, unico esempio tra quelli rappresentati, il gran numero di pazienti in trattamento , la qualità delle cure offerte, la loro gratuità, il livello "occidentale "dei controlli clinici resi disponibili, l'alto grado di "adesione" alle cure ( compliance ) dimostrato dai pazienti stessi. 
Questi elementi hanno messo in evidenza la praticabilità della cura a livello occidentale in paesi poveri come il Mozambico. 
La presentazione ha riscosso molto interesse nel mondo scientifico internazionale presente, qualificandosi come modello originale di intervento in paesi in via di sviluppo. Inoltre ha stupito che le risorse a disposizione, frutto di raccolte di migliaia di sostenitori siano devolute all'acquisto di farmaci, permettendo l'estensione della cura ad un gruppo sempre più numeroso di persone affette da AIDS.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Dicembre 2016

A Natale aiuta una madre a far nascere un bambino sano: regala un'adozione a distanza!

IT | ES
1 Dicembre 2016

1 dicembre, Giornata Mondiale contro l'AIDS 2016. Per il futuro dell'Africa

IT | DE | FR | HU
16 Novembre 2016
BEIRA, MOZAMBICO

Il Giubileo della Misericordia nella periferia africana: la preghiera di Sant'Egidio con gli anziani di Nhangau

IT | ES | DE | PT
11 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Aids, il Premio Feltrinelli al programma DREAM ''per un'impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario''

10 Novembre 2016

Aids, il Premio Antonio Feltrinelli dell’Accademia dei Lincei al programma DREAM

IT | FR | PT
13 Ottobre 2016
BANGUI, REPUBBLICA CENTRAFRICANA

Una delegazione di Sant'Egidio incontra il Presidente della Repubblica Centrafricana Touadéra

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU | HU
tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
Zenit

Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio

11 Novembre 2016
Radio Vaticana

Aids in Africa: premiato progetto Dream di Sant'Egidio

10 Novembre 2016
Vatican Insider

Aids, il Premio “Antonio Feltrinelli” dell’Accademia dei Lincei al programma DREAM di S.Egidio

4 Ottobre 2016
Notizie Italia News

In Mozambico il popolo ha sete di pace e non vuole tornare indietro - Intervista a don Angelo Romano

8 Settembre 2016
Avvenire

Malawi. Al confine 4mila i profughi dal Mozambico

18 Luglio 2016
OnuItalia

Il centro DREAM di Blantyre (Malawi) dedicato al responsabile Elard. A Durban Ban apre AIDS2016

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

The Goal of a DREAM

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Impagliazzo Marco

Marco Impagliazzo: Afrique: terre d’opportunités

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

Andrea Riccardi

Saluto di Andrea Riccardi in ricordo di Ana Maria Muhai

Rossella Rizzi

Un sogno per l'Africa

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag

Un domani per i miei bambini





PIEMME
tutti i libri

FOTO

264 visite

251 visite

178 visite

237 visite

159 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri