Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
1 Febbraio 2014 | MILANO, ITALIA

A Milano insieme per ricordare l'Olocausto: la testimonianza di Liliana Segre e di Vera Vigevani Jarach

Giornata della Memoria: l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio insieme alla Comunità Ebraica di Milano al "Binario 21" della stazione centrale, da dove 70 anni fa partivano i treni diretti ad Auschwitz

 
versione stampabile

30 gennaio 1944 - 30 gennaio 2014: settant'anni dopo la partenza del convoglio che condusse ad Auschwitz Liliana Segre e altri 604 deportati, la sera dello scorso 30 gennaio, in tanti, tra cui molti giovani, si sono riuniti al Memoriale della Shoah (Binario 21), il luogo nella Stazione centrale di Milano da cui partirono i convogli verso i campi di sterminio.

Dal 1997, ogni anno la Comunità di Sant’Egidio, insieme alla Comunità Ebraica di Milano e a tanti cittadini fedeli a questo appuntamento, ha ricordato le vittime della Shoah e di
tutti genocidi del Novecento.

La testimonianza di Liliana Segre ha commosso i presenti con il ricordo di suo padre Alberto, deportato con lei, sua unica figlia di 13 anni e di Susanna, la donna semplice, non ebrea, che lavorava in casa dei suoi nonni, deportati anche loro. L’attaccamento e l'affetto di Susanna ai nonni di Liliana Segre resta un esempio della “banalità del bene” e di una scelta per il bene che tutti possono fare.

Un’altra testimone d’eccezione, Vera Vigevani Jarach, ebrea italiana rifugiatasi in Argentina con la famiglia in seguito alle leggi razziali, divenuta poi “madre e nonna di Plaza de Mayo”, come lei stessa si è definita, ha parlato con entusiasmo e speranza ai giovani lanciando un forte appello: “Nunca mas! (mai più)” ma anche “sì sempre” la solidarietà.

Nelle parole del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Massimo Bray, presente alla commemorazione, è risuonato il monito di Primo Levi: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.

L’incontro è stato accompagnato dalla musica di Jovica Jovic, musicista rom che ha ricordato lo sterminio dei rom e dei sinti durante la seconda guerra mondiale.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
15 Novembre 2016
BARCELLONA, SPAGNA

A Barcellona Sant'Egidio e la Comunità Ebraica fanno memoria della ''Notte dei Cristalli''

IT | ES | CA
8 Novembre 2016
FIRENZE, ITALIA

La memoria dissipa il maltempo. Marcia silenziosa a Firenze per ricordare la deportazione degli Ebrei

IT | HU
tutte le news
• STAMPA
10 Dicembre 2016
Avvenire - Ed. Milano

Un giocattolo per aiutare l'Africa che soffre

17 Ottobre 2016
Roma sette

La deportazione degli ebrei: il pellegrinaggio della memoria

15 Ottobre 2016
Il Messaggero

Roma, marcia silenziosa in memoria della deportazione degli ebrei, al corteo anche Raggi e Zingaretti

14 Ottobre 2016
Vatican Insider

Deportazione degli ebrei di Roma, una marcia per ricordare perchè “Non c’è futuro senza memoria”

25 Agosto 2016
Vatican Insider

Sisma, Sant’Egidio invita alla preghiera

2 Agosto 2016
La Repubblica - Ed. Milano

L’appello: "adesso bisogna lavorare per l’integrazione in periferia”

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
12 Novembre 2016 | BARCELLONA, SPAGNA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei

6 Novembre 2016

Una marcia per ricordare la deportazione degli Ebrei fiorentini

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla veglia di preghiera "Morire di Speranza"

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati

Al filo de Holocausto





Ediciones Invisibles
tutti i libri

VIDEO FOTO
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

671 visite

658 visite

622 visite

602 visite

549 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri