Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
25 Marzo 2014 | ANVERSA, BELGIO

La scomparsa di Regine Beer, belga, sopravvissuta ad Auschwitz, non fermi la sua testimonianza

Sant'Egidio esprime il suo dolore e l'impegno a mentenere viva la sua memoria contro ogni forma di antisemitismo

 
versione stampabile

La Comunità di Sant’Egidio che è in Belgio esprime il suo dolore dopo la scomparsa di Regine Beer, sopravvissuta ad Auschwitz e instancabile testimone della follia assassina nazista.

Esprime la sua gratitudine per averla conosciuta, e per la sua vita ricca ed energica, e per l’amicizia che la legava a lei.

Regine  Beer era nata il 5 novembre 1920 ad Amsterdam, in una famiglia parzialmente ebraica. Durante la Seconda Guerra Mondiale è stata deportata al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Sopravvissuta sorprendentemente, dal 1945 venne ad abitare ad Antwerpen.

Dall’inizio degli anni 1970 ha cominciato a parlare di quanto aveva visto e vissuto. Il libro ‘KZA 5148’ (1992) racconta la sua vicenda.

La Comunità di Sant’Egidio di Antwerpen ha incontrato Regine Beer 25 anni fa. Più volte ha fatto la sua testimonianza per i giovani, e ha parlato più volte alla Fiaccolata organizzata dalla Comunità ogni anno in memoria delle vittime dell’Olocausto. Era una testimone corraggiosa e la sua voce costituì un monito forte contro ogni fascismo, razzismo e antisemitismo. Più tardi, quando non era più in grado di parlare, ci teneva a partecipare in silenzio. E , lei che era una laica convinta e militante, sempre godeva l’amicizia e la compagnia dei suoi giovani amici cattolici.

Ma l’amicizia e la cordialità vicendevole senza problemi vincevano ogni distanza generazionale e ideologica.

Regine Beer scompare in un momento in cui dapperttutto in Europa si vedono nuove forme di ipernazionalismo, esclusione, razzismo, antigitanismo e antisemitismo. Possa la sua testimonianza continuare a portare frutti e possa il suo messaggio trovare nuovi interpreti tra le giovani generazioni.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Il Rabbino capo di Roma Riccardo di Segni in visita alla casa per persone disabili della Comunità di Sant'Egidio

15 Novembre 2016
BARCELLONA, SPAGNA

A Barcellona Sant'Egidio e la Comunità Ebraica fanno memoria della ''Notte dei Cristalli''

IT | ES | CA
8 Novembre 2016
FIRENZE, ITALIA

La memoria dissipa il maltempo. Marcia silenziosa a Firenze per ricordare la deportazione degli Ebrei

IT | HU
1 Febbraio 2011

Milano (Italia) - Memoria della deportazione degli ebrei dal "binario 21" della Stazione Centrale

IT | DE | FR | CS
5 Novembre 2010

Genova: Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Genova durante la seconda guerra mondiale

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | CS
17 Ottobre 2010

A Roma, migliaia di persone partecipano alla marcia per ricordare la deportazione degli ebrei avvenuta il 16 ottobre 1943

IT | EN | ES | DE | FR | CA
tutte le news
• STAMPA
30 Novembre 2016
Main-Post

Dem Vergessen könnte das Morden folgen

29 Novembre 2016
Volksblatt

Erinnerung an Deportation jüdischer Würzburger vor 75 Jahren - Warnungen vor aktuellen Entwicklungen

14 Ottobre 2016
Vatican Insider

Deportazione degli ebrei di Roma, una marcia per ricordare perchè “Non c’è futuro senza memoria”

29 Settembre 2016
Vatican Insider

La percezione dello “Spirito di Assisi” nel mondo ebraico

29 Aprile 2016
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Ebrei e arabi non furono sempre nemici

15 Aprile 2016
Sette: Magazine del Corriere della Sera

La paura della guerra può avvicinare le fedi

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
12 Novembre 2016 | BARCELLONA, SPAGNA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

Comunità di Sant'Egidio

APPELLO FINALE - Pellegrinaggio ad Auschwitz-Birkenau

Leone Paserman

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Intervento di Leone Pasermann, Presidente della Comunità ebraica di Roma

Toaff Elio

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Saluto finale di Elio Toaff, Rabbino capo di Roma

Zuccari Alessandro

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Intervento di apertura di Alessandro Zuccari, Comunità di Sant'Egidio

Toaff Elio

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Intervento di Elio Toaff, Rabbino capo di Roma

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

FOTO

671 visite

658 visite

622 visite

602 visite

549 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri