Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
29 Agosto 2003

Il corso di formazione di DREAM moltiplica la speranza di combattere l'AIDS in Africa

 
versione stampabile

Si sta svolgendo a Matola, la grande periferia di Maputo, il corso di formazione per la realizzazione del programma DREAM in altri 4 paesi africani (Malawi, Tanzania, Guinea Bissau, Angola). I corsisti sono 85: medici, infermieri, assistenti sociali, biologi, molti dei quali religiosi. Gestiscono 6 ospedali e 10 centri di salute e maternità nei rispettivi paesi.

Sono giorni di studio e lavoro intensi. Il  programma è impegnativo: prevede sessioni generali, sugli aspetti della malattia e i protocolli di cura, e sessioni particolari per le diverse professionalità, con l'approfondimento di questioni specifiche, compresa l'informatizzazione dei dati, per permettere di monitorare i pazienti anche a grande distanza e di sostenere la compliance, ovvero la fedeltà alle cure intraprese.
I primi incontri hanno focalizzato una conoscenza più approfondita della malattia e dei mezzi per contrastarla.
Nei giorni successivi si è passati ad esaminare l'aspetto dell'eccellenza nel programma DREAM: il funzionamento di un centro, gli aspetti nutrizionali, sanitari, clinici e informatici. Particolare interesse hanno destato i buoni risultati che DREAM sta avendo nei centri che la Comunità sostiene in Mozambico, a Machava, Matola e Beira, dove già sono nati oltre 160 bambini sani da madri in terapia.
Nelle discussioni emergevano situazioni drammatiche e il bisogno di far nascere al più presto centri di cura di DREAM: "Come fare nel mio paese?", "Come comunicare se il mio centro di salute è isolato?".  Insieme cresce la consapevolezza che si può andare avanti, che non si è soli, e che DREAM veramente è un modello per curare l'AIDS in Africa. In ognuno è germogliata la speranza, sebbene in ogni paese la geografia dell'Aids sia diversa.


Dalla Tanzania ci sono le suore Missionarie della Consolata di Iringa, a 550 chilometri al sud est di Dar El Salaam, che sostengono un centro, dove finora si è fatta soltanto prevenzione. Gli stessi malati prima di partire le hanno incoraggiate:"Andate, andate…! Noi preghiamo per voi. Chiediamo al Signore che ci dia vita affinché voi possiate tornare con i farmaci antiretrovirali e ci possiate aiutare a vivere qualche anno in più". Anche a Dodoma, sempre in Tanzania, c'è un altro centro per bambini orfani malati di AIDS, gestito dalle suore del Preziosissimo Sangue.
Gli operatori venuti dall'Angola hanno sottolineato che la stabilità raggiunta nel paese con la fine della guerra, permette finalmente di iniziare a lavorare. L'eredità del conflitto è pesante, e, anche se non ci sono dati esatti sulla diffusione dell'AIDS, è iniziato un flusso di malati che vanno a cercare la cura in Sud Africa.
I medici dell'ospedale "Comunità di Sant'Egidio" in Guinea Bissau sono pronti per iniziare il trattamento antiretrovirale appena l'ospedale sarà inaugurato, entro l'autunno.
La testimonianza dei medici e degli infermieri dei centri di DREAM in Mozambico ha incoraggiato tutti: il trattamento fa risorgere alla vita malati che prima sembravano senza speranza.
La seconda parte del corso vedrà i partecipanti addentrarsi negli aspetti più specifici, secondo le diverse categorie professionali: medici e infermieri, coordinatori dei centri,e tecnici di laboratorio e biologi. A tutti auguriamo buon lavoro!

Jaume Castro


 LEGGI ANCHE
• NEWS
11 Settembre 2016

Giubileo della Misericordia con più di 500 bambini di Pemba, in Mozambico

IT | ES | DE | FR | PT
30 Agosto 2016

La lezione dei profughi mozambicani di Luwani ai Giovani per la Pace: la speranza è più forte del male

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU
29 Agosto 2016
NAIROBI, KENYA

Sant'Egidio a Nairobi per parlare di pace, sviluppo e diritto alle cure per tutti

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU | HU
23 Agosto 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

I bambini di Matola alla scoperta della città con gli amici di Barcellona e di Livorno

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU
17 Agosto 2016

Passi avanti nella mediazione per la fine degli scontri armati in Mozambico. Nel Paese c'è sete di pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU | HU
18 Luglio 2016
BLANTYRE, MALAWI

Il Centro DREAM di Blantyre dedicato alla memoria di Elard Alumando

IT | EN | ES | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
8 Settembre 2016
Avvenire

Malawi. Al confine 4mila i profughi dal Mozambico

18 Luglio 2016
OnuItalia

Il centro DREAM di Blantyre (Malawi) dedicato al responsabile Elard. A Durban Ban apre AIDS2016

16 Luglio 2016
OnuItalia

Mozambico: Raffaelli e don Romano (Sant’Egidio) incarico mediatori Ue per pace

8 Luglio 2016
OnuItalia

Sant’Egidio: Riccardi torna in Mozambico, aiuti a profughi mozambicani in Malawi

8 Luglio 2016
OnuItalia

Sant’Egidio: Riccardi torna in Mozambico, aiuti a profughi mozambicani in Malawi

10 Giugno 2016
Avvenire

Aids. Sant'Egidio porta «Dream» all'Onu: strategie sostenibili per arginare il virus

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

The Goal of a DREAM

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

Impagliazzo Marco

Marco Impagliazzo: Afrique: terre d’opportunités

Andrea Riccardi

Saluto di Andrea Riccardi in ricordo di Ana Maria Muhai

Rossella Rizzi

Un sogno per l'Africa

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag

Un domani per i miei bambini





PIEMME
tutti i libri

FOTO

259 visite

247 visite

175 visite

234 visite

154 visite
tutta i media correlati