Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
17 Luglio 2014 | CASTEL VOLTURNO, ITALIA

La scuola supera le divisioni: consegna dei diplomi agli allievi della scuola di lingua e cultura italiana di Sant'Egidio

 
versione stampabile

Si è svolta il 16 luglio, presso il Centro Fernandes di Castel Volturno, la cerimonia di consegna dei diplomi degli allievi della scuola di lingua e cultura italiana. Una lunga storia di amicizia unisce Castel Volturno e il Centro Fernaneds alla Comunità di Sant’Egidio. In queste terre venne a lavorare e trovò la morte Jerry Masslo, qui Andrea Riccardi, da ministro, ha incontrato tanti migranti dall’Africa.

Alla cerimonia erano presenti il direttore del centro, Antonio Casale, i maestri Alfonso e Grazia, il Vicesindaco di Castel Volturno, Don Gianni e alcuni amici della Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo, rappresentanti del Movimento Genti di Pace e della scuola di Lingua e cultura italiana della Comunità di Sant'Egidio di Napoli.
E’ stato un momento di grande gioia, anche perché appena due sere prima nella notte, a Castel Volturno, ci sono stati violenti scontri tra immigrati e popolazione locale. Due africani sono stati feriti perché accusati di avere rubato e un’abitazione e alcune auto sono state date alle fiamme.

Ha introdotto l’incontro Francesco Dandolo, della scuola di lingua e cultura di Napoli, ricordando che la scuola “è uno spazio di libertà, dove ognuno può essere se stesso e condividere in amicizia la gioia e le preoccupazioni”.
Don Gianni, salutando tutti a nome del vescovo di Capua ha poi affermato: “Qui abbiamo una casa. Qui possiamo vivere il vangelo con donne e uomini migranti, che hanno fatto della vita un cammino”.

Sono anche intervenuti alcuni studenti tra cui Daniel del Ghana, Olga dell’Ucraina, Prince, Humphrey e Israel della Nigeria. Tutti hanno ringraziato per il corso di italiano. Daniel ha detto: “Qui ho avuto la possibilità di studiare l’italiano gratis. Sono contento. Questa è integrazione”. Humphrey ha aggiunto: “Ringrazio gli italiani per avermi accettato”.

In questo periodo, presso il centro, sono ospiti diversi rifugiati provenienti, tra l’altro, da Nigeria perché in fuga da boko haram, e dal Mali.
Marina, di Genti di Pace, ha concluso gli interventi affermando: “A scuola è importante fare amicizia. E’ bello conoscere attraverso le persone tutto il mondo!”.

Si è poi passati alla consegna dei diplomi e a un intermezzo musicale, animato dagli strumenti della tradizione napoletana del maestro Lello Traisci.
E’ stato un momento importante. Tutti hanno sottolineato come lo studio della lingua e della cultura italiana sia la via per superare ogni divisione, anche quelle che periodicamente insorgono a Castel Volturno: un pezzo d’Africa nel cuore della Campania.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
14 Novembre 2011

A Roma, cerimonia per l'inaugurazione del nuovo anno scolastico della Scuola di lingua e cultura italiana e la consegna dei diplomi

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
7 Luglio 2011

Caserta (Italia): Festa dei diplomi della scuola di lingua e cultura italiana

IT | ES | DE | FR | CA | NL
21 Luglio 2010

Genova (Italia): Festa per la consegna dei diplomi della scuola di lingua e cultura italiana della Comunità di Sant’Egidio

IT | ES | FR | PT | CA
17 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

I mediatori interculturali sono ponti a due sensi: aiutano gli immigrati ma anche le istituzioni italiane

IT | HU
18 Agosto 2011

Aperti per ferie: a Roma alla mensa di via Dandolo e nel quartiere Esquilino si fa festa con chi vive per stradae con gli anziani

25 Giugno 2011

Padova: Morire di speranza: i nomi e le storie dei migranti morti nei viaggi verso l'Europa ricordati nella veglia di preghiera a San Luca

IT | DE | FR | NL | RU
tutte le news
• STAMPA
22 Gennaio 2017
Avvenire - Ed. Lazio Sette

«L'integrazione, interesse di tutti»

5 Giugno 2017
La Stampa

Sant'Egidio da sola fa più dell'Europa

8 Luglio 2017
Avvenire

Stop alla «clandestinità» per legge si governino «flussi» e si creino opportunità

8 Luglio 2017
Il Fatto Quotidiano

Andrea Riccardi: "Non è un'invasione, servono altri toni"

6 Luglio 2017
Avvenire

Sant'Egidio. Madri e figli rifugiati a scuola d'integrazione

20 Giugno 2017
SIR

Giornata mondiale rifugiato: Comunità di Sant’Egidio, “priorità” è “salvare vite umane”. Giovedì veglia di preghiera a Roma “Morire di speranza”

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Giugno 2017 | GENOVA, ITALIA

Preghiera Morire di Speranza in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa.

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

tutti i documenti
• LIBRI

Dopo la paura, la speranza





San Paolo
tutti i libri

FOTO

1195 visite

1213 visite

1206 visite

1295 visite

1267 visite
tutta i media correlati