change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - roma 201...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

 
versione stampabile
30 Settembre 2013 16:30 | Università Urbaniana - Sala Newman

La cooperazione internazionale nella lotta contro le sfide e le minacce criminali



Aleksandr Avdeev


Ambasciatore della Federazione Russa presso la Santa Sede
1. Questa categoria delle nuove sfide e minacce (NSM) è divenuta parte integrante dell'ordine del giorno internazionale, un fattore della sicurezza globale e regionale e a volte, uno strumento di influenza geopolitica. Terrorismo, criminalità , droga non sono un fenomeno nuovo. Quello che è nuovo è la dimensione del pericolo che essi rappresentano e le loro dimensioni geografiche. Nel mondo di oggi essi rivestono un aspetto globale.
   
 
2. Il mondo criminale possiede dei mezzi materiali e finanziari considerevoli, impiega tecnologie moderne, si adatta facilmente alle nuove realtà. La prova di questo sono numerosi esempi.
  
3.. Per gli Stati la criminalità transnazionale è un avversario non tradizionale. Quest'ultima non è vincolata da contratti internazionali, agisce nell'ambito di un altro sistema di valori morali. Nello scopo di contrastare questi "vantaggi" gli stati dovrebbero imparare a reagire efficacemente alle sfide della criminalità organizzata.
 
4. Una base solida della cooperazione anti criminale internazionale sotto forma di accordo è già stata creata (convenzioni antiterrorismo , accordi anti stupefacenti, documenti sulla lotta contro la criminalità organizzata transnazionale e corruzione  a livello regionale e bilaterale ).
   
5. La cooperazione anti criminale sta diventando istituzionalizzata. Ai meccanismi contrattuali si aggiungono delle strutture informali. Fra queste si può citare la FATF, il Gruppo di Roma-Lione del G8, il Forum globale antiterrorismo, il Processo Parigi-Mosca dell'azione contro gli oppiacei afgani ecc.. 
Il posto centrale in questo sistema è occupato dall'ONU, dai suoi organismi e istituzioni specializzate. Un ruolo attivo è giocato dal Consiglio di Sicurezza dell'ONU.
 
6. Bisogna sottolineare gli sforzi effettuati dalle organizzazioni regionali come l'organizzazione dell'Accordo sulla Sicurezza Collettiva. Organizzazione sulla Cooperazione di Shanghai, Comunità degli Stati indipendenti, OSCE, Consiglio d'Europa, Consiglio Russia-Nato, Organizzazione degli Stati Americani, APEC. 
 
7.  Le situazioni in Africa del Nord, in Medio Oriente, nella zona del Corno d'Africa sono una fonte di preoccupazione. Gruppi terroristi in questa parte del mondo diventano sempre più mobili, quasi trans frontalieri , sempre meglio organizzati , armati e finanziati.
 
8. Una tendenza pericolosa da ostacolare è la disseminazione rapida dell'ideologia del terrorismo e dell'estremismo violento. Un'onda devastatrice di radicalismo provoca focolai di tensione, serve da terreno fertile per l'emarginazione dei giovani.
 
9. Nostri alleati naturali sono la società civile, le ONG, gli uomini di religione e di cultura.
 
10. La lotta contro le sfide e le minacce criminali è una delle pietre angolari della politica estera della Federazione Russa. 
 

Segui l'evento in streaming

EVENTI COLLEGATI
nel mondo

PROGRAMMA
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
23 Ottobre 2013

Il coraggio della speranza: tre video


Dalla Costa d'Avorio a da Roma, le immagini degli incontri di quest'anno tra uomini e religioni rimandate nelle trasmissioni televisive
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
3 Ottobre 2013
SAN ANTONIO, STATI UNITI

The Courage of Hope. Lo spirito di Assisi in Texas


Leaders religiosi e studenti hanno partecipato all'incontro di San Antonio che ha seguito quello di Roma
IT | EN | ES | DE | PT
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

"Promuovere le ragioni dell'accoglienza e della tolleranza". Il messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano


ai partecipanti all'incontro "Il Coraggio della Speranza"
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

Festa dei nonni: Sant'Egidio lancia il concorso "Chi trova un nonno trova un tesoro"


Scopri come partecipare sul blog "Viva Gli Anziani!"
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

In occasione della festa dei nonni: "La forza degli anni. la vecchiaia come benedizione"


GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA
2 Ottobre 2013
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Anche in Africa "Il coraggio della Speranza"


Incontro con le Religioni ad Abidjan in collegamento con Roma
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
23 Settembre 2017

In VIDEO gli interventi del panel 'Migranti: salvare, accogliere, integrare'


#PathsofPeace
22 Settembre 2017 | SPAGNA
Comunicato stampa

Catalogna, Sant'Egidio: ''Non perdiamo altro tempo, rilanciare il dialogo per uscire dalla crisi''

IT | ES | CA
22 Settembre 2017 | WIELICZKA, POLONIA

Aperto in Polonia il convegno dei ''Giovani europei per un mondo senza violenza''


Più di 500 liceali e universitari dall’Europa centro-orientale hanno incontrato Rita Prigmore, sopravvissuta al Porrajmos. Piantata una quercia della misericordia dedicata dal card. Dziwisz alla Comunità di Sant’Egidio
IT | ES | DE | FR

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
6 Settembre 2015
Shekulli
“Takimi i paqes”, krerët botërorë të feve mblidhen në Tiranë
11 Novembre 2013
Herder Korrespondenz
Religion und Frieden: Internationales Treffen der Gemeinschaft von Sant'Egidio
29 Ottobre 2013
Roma sette
Preghiera e condivisione fondamenta della pace
13 Ottobre 2013
SIR
Insieme scegliamo il coraggio della pace
6 Ottobre 2013
Avvenire
«Non usare la fede per la violenza». Un bilancio del XXVII Incontro internazionale per la pace
tutta la rassegna stampa correlata