Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - preghiera - preghier...i giorno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Icona del Santo Volto
Chiesa di Sant'Egidio - Roma

 

Memoria di Lazzaro di Betania. Preghiera per tutti i malati gravi e per i moribondi. Ricordo dei morti di AIDS.


Lettura della Parola di Dio

Alleluia, alleluia, alleluia !

Questo è il Vangelo dei poveri,
la liberazione dei prigionieri,
la vista dei ciechi,
la libertà degli oppressi.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Dal vangelo di Matteo 1,1-17

Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo. Abramo generò Isacco, Isacco generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuda e i suoi fratelli, Giuda generò Fares e Zara da Tamar, Fares generò Esròm, Esròm generò Aram, Aram generò Aminadàb, Aminadàb generò Naassòn, Naassòn generò Salmòn, Salmòn generò Booz da Racab, Booz generò Obed da Rut, Obed generò Iesse, Iesse generò il re Davide.

Davide generò Salomone da quella che era stata la moglie di Urìa, Salomone generò Roboamo, Roboamo generò Abìa, Abìa generò Asàf, Asàf generò Giòsafat, Giòsafat generò Ioram, Ioram generò Ozia, Ozia generò Ioatam, Ioatam generò Acaz, Acaz generò Ezechia, Ezechia generò Manasse, Manasse generò Amos, Amos generò Giosia, Giosia generò Ieconia e i suoi fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia.

Dopo la deportazione in Babilonia, Ieconia generò Salatiel, Salatiel generò Zorobabèle, Zorobabèle generò Abiùd, Abiùd generò Elìacim, Elìacim generò Azor, Azor generò Sadoc, Sadoc generò Achim, Achim generò Eliùd, Eliùd generò Eleàzar, Eleàzar generò Mattan, Mattan generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù chiamato Cristo.

La somma di tutte le generazioni, da Abramo a Davide, è così di quattordici; da Davide fino alla deportazione in Babilonia è ancora di quattordici; dalla deportazione in Babilonia a Cristo è, infine, di quattordici.

 

Alleluia, alleluia, alleluia !

Il Figlio dell'uomo
è venuto a servire,
chi vuole essere grande
si faccia servo di tutti.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Matteo apre il Vangelo delineando, con una lunga serie di nomi, la genealogia di Gesù. Attraverso questo elenco, apparentemente arido, l’autore vuole condurci a scoprire la centralità di Gesù nella storia umana. Fin dalle parole iniziali si comprende lo scopo: “Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo”. Matteo ha scritto il suo Vangelo per una comunità cristiana composta da persone provenienti sia dall’ebraismo che dal paganesimo. Con i due titoli dati a Gesù, “figlio di Davide” e “figlio di Abramo”, vuole spiegare ai due gruppi che Gesù è per entrambi il compimento della promessa di Dio. La tavola genealogica attraversa la storia di Israele sino a giungere a “Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo”. Gesù non vive al di fuori della storia, anzi ne è il compimento. In lui tutte le generazioni trovano conforto e salvezza. Egli non appartiene a una sola cultura o a una sola razza o a una sola civiltà. Non a caso nella lista genealogica nella quale è inserito Gesù entrano, al posto delle grandi donne d’Israele (come Sara, Rebecca, Lia e Rachele), alcune rappresentanti del paganesimo (Racab e Rut), oppure donne che si sono macchiate di colpe (come Tamar e la moglie di Urìa). Gesù è il “re” d’Israele e di tutti i popoli, è colui che salva e redime, è il culmine della storia degli uomini. In quell’elenco possiamo perciò inserire anche i nostri nomi e quelli dei nostri cari o di chi incontriamo. Il Signore Iddio ha scelto di camminare con noi: Gesù è davvero “l’Emmanuele”, il Dio con noi.


17/12/2010
Memoria di Gesù crocifisso


Calendario della settimana
OTT
22
domenica 22 ottobre
Liturgia della domenica
OTT
23
lunedì 23 ottobre
Preghiera per i poveri
OTT
24
martedì 24 ottobre
Preghiera con Maria, madre del Signore
OTT
25
mercoledì 25 ottobre
Preghiera con i Santi
OTT
26
giovedì 26 ottobre
Preghiera per la Chiesa
OTT
27
venerdì 27 ottobre
Preghiera della Santa Croce
OTT
28
sabato 28 ottobre
Preghiera degli Apostoli
OTT
29
domenica 29 ottobre
Liturgia della domenica