Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - preghiera - preghier...i giorno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Icona del Santo Volto
Chiesa di Sant'Egidio - Roma

 

Nella basilica di Santa Maria in Trastevere si prega per la pace.


Lettura della Parola di Dio

Alleluia, alleluia, alleluia !

Questo è il Vangelo dei poveri,
la liberazione dei prigionieri,
la vista dei ciechi,
la libertà degli oppressi.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Dal libro degli Atti 10,1-8

Vi era a Cesarèa un uomo di nome Cornelio, centurione della coorte detta Italica. Era religioso e timorato di Dio con tutta la sua famiglia; faceva molte elemosine al popolo e pregava sempre Dio. Un giorno, verso le tre del pomeriggio, vide chiaramente in visione un angelo di Dio venirgli incontro e chiamarlo: "Cornelio!". Egli lo guardò e preso da timore disse: "Che c'è, Signore?". Gli rispose: "Le tue preghiere e le tue elemosine sono salite dinanzi a Dio ed egli si è ricordato di te. Ora manda degli uomini a Giaffa e fa' venire un certo Simone, detto Pietro. Egli è ospite presso un tale Simone, conciatore di pelli, che abita vicino al mare". Quando l'angelo che gli parlava se ne fu andato, Cornelio chiamò due dei suoi servitori e un soldato, uomo religioso, che era ai suoi ordini; spiegò loro ogni cosa e li mandò a Giaffa.

 

Alleluia, alleluia, alleluia !

Il Figlio dell'uomo
è venuto a servire,
chi vuole essere grande
si faccia servo di tutti.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Il capitolo decimo degli Atti degli Apostoli presenta un momento decisivo nella storia della Chiesa: la svolta della predicazione ai pagani, ossia al grande mondo dell'Impero Romano. Sino a ora la predicazione era restata per lo più in ambito ebraico, anche perché molto forti erano le difficoltà per uscirne. È il Signore che prende l'iniziativa facendo muovere il centurione romano, Cornelio, uomo pio e generoso che «faceva molte elemosine e pregava sempre Dio», come nota Luca. Tutto ciò giunge in alto, sino a Dio, che si piega verso il centurione. È l'ora nona, l'ora della preghiera e il Signore invia un angelo che chiama Cornelio per nome, come accade in ogni visone biblica. Dio veglia su chi lo teme e lo soccorre. Prima ancora che la predicazione sia giunta alle orecchie del centurione, Dio si era già avvicinato al suo cuore. È la ragione profonda della missione cristiana. Non si tratta tanto di convertire, quanto di aiutare a scoprire l'amore di Dio che ci precede. Il Signore, ben prima che noi ce ne accorgiamo, è alla nostra ricerca. Cornelio obbedisce alle indicazioni dell'angelo e manda due servi a cercare Pietro. Questi si mettono in cammino verso Joppe e convincono l'apostolo a venire a Cesarea. Ancora una volta la Parola di Dio si mette in cammino sotto la guida e l'impulso dello Spirito Santo per raggiungere il cuore del primo pagano che si converte al Signore. È il Signore che tocca il cuore, a Pietro è stato chiesto di aiutare il cammino della parola del Signore. È il compito di ogni comunità cristiana ancora oggi.


18/09/2017
Preghiera per la pace


Calendario della settimana
OTT
15
domenica 15 ottobre
Liturgia della domenica
OTT
16
lunedì 16 ottobre
Preghiera per la pace
OTT
17
martedì 17 ottobre
Preghiera con Maria, madre del Signore
OTT
18
mercoledì 18 ottobre
Preghiera degli Apostoli
OTT
19
giovedì 19 ottobre
Preghiera per la Chiesa
OTT
20
venerdì 20 ottobre
Preghiera della Santa Croce
OTT
21
sabato 21 ottobre
Vigilia del giorno del Signore
OTT
22
domenica 22 ottobre
Liturgia della domenica