Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - il paese...cobaleno - il paese...ocumenti - io ho un...r inform - america latina - attività contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Attività


 
versione stampabile

"Io ho un sogno… andare a scuola"
MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE 
PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
dossier informativo

AMERICA LATINA
Attività proposte


"Si yo era presidente..."
Si yo era presidente de Guatemala bajaria el pasaje de las camionetas. Obligaria a los jefes de trabajos que les diaran trabajo a todos los que llegaran a pedirlos sin discriminación y pediria dinero donado a otros paises, lo donaria a hospitales y a escuelas.

Mandaria a que todos reciclaran la basura si no pondria una multa.

Tambien viajaria mucho. En la zonas baldias daria lotes a los que no tienen casa.

Osvaldo B.


"Se io fossi il presidente...."
Se io fossi il presidente del Guatemala, farei diminuire il prezzo dei biglietti degli autobus. Obbligherei i datori di lavoro a dare lavoro a tutti quelli che vengono a chiederglielo, senza discriminazioni e chiederei denaro ad altri paesi, lo darei agli ospedali e alle scuole.

Ordinerei che tutti riciclassero l'immondizia, altrimenti gli farei una multa

Viaggerei anche molto. Nelle zone di proprietà di nessuno, darei dei lotti di terreno a chi non ha casa.

 

Attività n°1

Questo è il tema di un ragazzo guatemalteco, Osvaldo di 13 anni, che vive in una baracca alla periferia di Città del Guatemala.

Dai desideri di Osvaldo capiamo le difficoltà che vive quotidianamente e quanto la sua vita sia diversa dalla nostra: il luogo dove vive è isolato dalle altre zone della città e non è facile spostarsi perché anche i biglietti dell'autobus sono troppo cari, è molto difficile trovare lavoro, in particolare per gli indios immigrati dalle altre regioni del paese; c'è bisogno di un aiuto economico per gli ospedali e per le scuole; vicino a casa di Osvaldo ci sono cumuli d'immondizia che nessuno raccoglie; tante persone come lui vivono nelle baracche e non possiedono una vera casa.

Prova anche tu a scrivere un tema immaginando d'essere un "Presidente" e racconta cosa vorresti fare per migliorare la tua città e la tua scuola.

 

Attività n°2

Confronta la tua giornata con quella di Beatriz

Beatriz

 

Io
 

A che ora ti svegli la mattina?

 
 

Cosa fai prima d'andare a scuola?

 
 

Quanto tempo impieghi per andare a scuola?

 
 

Quanto tempo impieghi per andare a scuola?

 
 

A scuola c'è la luce elettrica?

 
 

Quanti bambini ci sono in classe?

 
 

Che lingue vengono insegnate nella scuola?

 
 

Nel pomeriggio fai i compiti?

 

 

I più Giovani

I documenti


NEWS CORRELATE
13 Giugno 2009

Bari (Italia): La manifestazione del Paese dell'Arcobaleno "I colori dell'amicizia"

IT | DE | PT | NL
7 Giugno 2011

Napoli (Italia): "Facciamo la pace" a Scampia, con il Paese dell'Arcobaleno

IT | ES | DE | CA | NL | RU
3 Giugno 2010

Parma (Italia): Con il Paese dell'Arcobaleno, una festa per dire che è bello vivere insieme

24 Ottobre 2009

Buenos Aires (Argentina): Festa del movimento del Paese dell'Arcobaleno "I volti dell'amicizia"

IT | ES | DE | FR | NL | RU
30 Giugno 2009

Djicoroni (Mali) - La festa del Paese dell'Arcobaleno supera il muro che separa il quartiere dal "villaggio dei lebbrosi"

IT | ES | DE | FR | PT | CA | ID
3 Giugno 2009

"W i COLORI": la festa del Paese dell'Arcobaleno a Parma

tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
23 Ottobre 2017
Il Secolo XIX
Al Cep fiorisce un'altra scuola della pace
18 Ottobre 2017
Avvenire
Scuole della pace, palestre d'inclusione
18 Ottobre 2017
RomaSette.it
Con la Comunità di Sant’Egidio, “Alla Scuola della pace”
17 Ottobre 2017
SIR
Scuole di pace: Riccardi (Comunità di Sant’Egidio), “un cammino di quasi mezzo secolo per le strade di Roma e del mondo”
16 Ottobre 2017
Vatican Insider
Sant’Egidio, a Roma la presentazione del libro “Alla Scuola della Pace”
tutta la rassegna stampa correlata