Riccardi Andrea: auf dem web

Riccardi Andrea: auf sozialen netzwerken

Riccardi Andrea: pressespiegel

change language
sie sind in: home - pressearchiv kontaktnewsletterlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
28 Februar 2013

RUSSIA OGGI - Il lavoro prezioso di "Sant'Egidio"

 
druckversion

Alessandro Salacone è il rappresentante della Comunità di Sant`Egidio a Mosca.
Laureato in Lettere, dottorato in Storia contemporanea. Attualmente ha un assegno di ricerca. Partecipa al lavoro della Comunità di Sant`Egidio da venti anni, da quando a Roma andava al liceo. Da dieci anni collabora come volontario con la comunità di Sant`Egidio a Mosca, dove si è trasferito da due anni.

Qual è il principio del vostro lavoro?

Ci basiamo sul principio che la Comunità di Sant`Egidio promuove in tutto il mondo: oltre all`aiuto materiale immediato, si deve sviluppare un discorso culturale per cambiare la mentalità delle persone rispetto a un problema. Per fare questo, promuoviamo iniziative pubbliche, conferenze, cercando di coinvolgere non solo le istituzioni, ma anche le persone comuni.
I barboni, per esempio, molto spesso non sono nemmeno considerati uomini. In Russia, in particolare, la loro situazione è molto seria e non solo per le condizioni climatiche. C`è anche un discorso di grande disprezzo e di molti pregiudizi nei loro confronti. Non ultima l`idea romantica, che non corrisponde al vero, che essi conducano questo tipo di vita per scelta. Inoltre, non si sa quanti essi siano, perché non esiste un metodo preciso che permetta di calcolarli.

Nel quotidiano in cosa consiste il vostro lavoro?

Abbiamo dei gruppi che 2-3 volte a settimana distribuiscono nelle stazioni di Mosca pasti caldi, circa 300 porzioni. Qui è diffusa l`idea che se dai da mangiare ai senzatetto queste persone si possono adagiare alla situazione, senza voler risollevarsi sulle proprie gambe e spesso ci chiedono, se facciamo qualcosa per reintegrarli nella società. Per essere reintegrato un barbone deve prima ritrovare la sua dignita. Il nostro è un primo passo per mostrargli che qualcuno lo stima e che non è solo un`anonima cifra statistica. Abbiamo poi una specie di casa-famiglia, un appartamento che prendiamo in affitto e dove attualmente abbiamo accolto una signora che ha vissuto per 15 anni in strada e un`insegnante di inglese in pensione che ha perso la casa dopo essere stata raggirata da un`agenzia immobiliare. È questa un`esperienza che provammo per la prima volta qualche anno fa, ospitando due signore, una senzatetto da 20 anni, l`altra rimasta senza dimora dopo essersi ammalata. Mentre era in ospedale, il figlio alcolizzato le aveva venduto la casa. Rimasero con noi per 6 anni fino a che morirono. Realizziamo poi eventi particolari, come il pranzo di Natale a cui quest`anno hanno partecipato 300 barboni, chiamati uno ad unocon un biglietto di invito personale con scritto nome e cognome. Ciò per creare un rapporto di amicizia con queste persone che vivono in una situazione estremamente difficile, ma che, se trattati in modo umano, rispondono in modo più che umano.


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
8 November 2017
MOSKAU, RUSSLAND

Die Freunde von Sant'Egidio eröffnen ein Zentrum für Obdachlose

IT | DE | FR | PT | RU | HU
25 März 2011

Würzburg, Gebet zum Gedenken an die Menschen, die nach einem Leben auf der Straße verstorben sind

IT | EN | DE | FR | PT | NL
27 Februar 2011

Genua (Italien): Gedenkliturgie an Pietro und an Menschen, die durch das harte Leben auf der Straße gestorben sind

IT | ES | DE | FR | CA | NL
22 Februar 2011

Liturgie zum Gedenken an auf der Straße verstorbene Obdachlose in Neapel - VIDEO

IT | DE | FR | NL | RU
14 Februar 2011

Gebet zum Gedenken an die verstorbenen Obdachlosen in Kiew

IT | DE | FR | RU | UK
all news
• DRUCKEN
15 Dezember 2015
La Stampa

"Un centinaio di sfrattati vivono in fabbriche vuote"

7 November 2015
Corriere della Sera

Stracci e cartoni a San Pietro Le notti dei disperati di Roma

29 Februar 2016
La Vanguardia

Sant Egidi es revolucionario

2 April 2017
La Vanguardia

La Michelin de los pobres

2 März 2016
La Vanguardia

Sant Egidi presenta ‘la guía Michelin de los pobres’

2 März 2016
El Punt

Sant Egidi reclama pisos per allotjar 1.400 sense llar

alle pressemitteilungen
• DOKUMENTE

La GUÍA "DÓNDE comer, dormir, lavarse" 2016

alle dokumente

FOTOS

986 besuche

971 besuche

997 besuche
alle verwandten medien