change language
sie sind in: home - pressearchiv kontaktnewsletterlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
29 Oktober 2013

Oggi al Quadrivium la presentazione del libro tratto dalle esperienze dalla comunità.

Sant'Egidio, la forza degli anni così gli anziani insegnano la vita.

 
druckversion

ANZIANI che non aprivano più la porta di casa, come Carmela che ha 92 anni e la sorella Assunta che ne ha 80, «per paura di essere portate in ospedale o all'ospizio e non poter più tornare in casa loro». Poi il contatto, anche se faticoso, con i volontari di Sant'Egidio, la porta che si riapre e il dialogo anche con i vicini che riprende, in una solidarietà di condominio che è una riapertura alla vita. Una delle prime case famiglia, a Roma, dove chi viene accolto può veder rispettate le proprie idee e le proprie credenze: Elisa che temeva di rivelare di essere ebrea e viene accompagnata in sinagoga, e Nicola, anarchico e ateo, che otterrà il funerale anarchico al canto di "Addio Lugano Bella". E poi, quel valore che, per i giovani e per chiunque li frequenti, tornano ad essere gli anziani. Anche nel contatto quotidiano. E' su queste linee che si sviluppa il bel libro della Comunità di Sant'Egidio "La forza degli anni.

Lezioni di vecchiaia per giovani e famiglie" con l'introduzione di Andrea Riccardi, che verrà presentato oggi alle 17.45 al Quadrivium, con la partecipazione del cardinale Angelo Bagnasco, del direttore di Famiglia Cristiana Antonio Sciortino, dell'assessore comunale Paola Dameri, del presidente della Comunità di Sant'Egidio Marco Impagliazzo, del senatore e demografo Gianpiero Della Zuanna. "Un'amicizia lunga quarant'anni" è il titolo dell'incontro. Per definire come, in realtà, in questi anni l'impegno della Comunità, verso gli anziani, al di là di una semplice attività di sostegno e assistenza, abbia creato una serie di iniziative forti sia per la domiciliarità che per la creazione delle case famiglia, con un contatto diretto tra giovani e anziani che va a riscoprire, oltre ai valori della spiritualità, quelli della convivenza tra generazioni, troppo spesso trascurata e a rischio di perdersi.


(d. al.)


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
11 Juli 2011

Alte Menschen in Neapel: Nicht nur ein Notfall und eine Krise. Innovativer Vorschlag der Gemeinschaft Sant'Egidio für Neapel und den Süden

IT | ES | DE | CA
7 Juli 2011

Moyo (Uganda): Lebensmittel, Wohnungen … und eine Ziege, um das Leben der alten Menschen zu verbessern

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL
5 Juli 2011

Das Leben der alten Menschen in Afrika: kostenlose Arztbesuche für arme alte Menschen in Douala, Kamerun

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
1 Juli 2011

Kiew (Ukraine): Urlaub mit den alten Menschen, um zu sagen, dass ein langes Leben für alle wertvoll ist

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
16 Mai 2011

Kiew (Ukraine) - Der 9. Mai, das Gedenken an das Ende des Zweiten Weltkriegs, wird in Kiew zum Fest der Solidarität unter den Generationen

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU | UK
9 Mai 2011

Die Freundschaft ist eine Auferstehung für das Leben der alten Menschen in Tansania

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
all news
• DRUCKEN
4 Oktober 2017
Avvenire

Quando il Mozambico scelse pace e sviluppo

14 Juni 2017
La Vanguardia

La soledad mata a más ancianos que el calor

1 Juni 2017
Il Messaggero

Ostia, nonna Assunta compie 100 anni festa a sorpresa nella casa di Sant'Egidio

10 Februar 2017
Avvenire

Roma. Becciu: Sant'Egidio porta Cristo nelle periferie

10 Februar 2017
RomaSette.it

Becciu a Sant’Egidio: «I poveri siano sempre il vostro tesoro»

5 Juni 2016
Avvenire

Roma. Da S.Egidio una guida per gli anziani che vivono soli

alle pressemitteilungen
• DOKUMENTE

Speech of Marco Impagliazzo at the UN Security Council on the situation in the Central African Republic

alle dokumente