Riccardi Andrea: auf dem web

Riccardi Andrea: auf sozialen netzwerken

Riccardi Andrea: pressespiegel

change language
sie sind in: home - pressearchiv kontaktnewsletterlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
29 März 2014

Filippine

«Adesso la pace a Mindanao va coltivata»

 
druckversion

Ora si tratta di implementare l`accordo. Perché la firma dell`altroieri a Manila tra Governo filippino e Fronte islamico di liberazione Moro (Milf) è, sì, un traguardo storico per porre fine alla guerriglia separatista a Mindanao, ma anche una nuova partenza. Il primo test sarà il convegno del 6 e 7 giugno organizzato dalla Chiesa filippina a Cotabato, la capitale della nuova entità Bangsamoro nata dall`accordo, cui parteciperà il cardinale Orlando Quevedo e i leader islamici. A illustrare la road map, all`indomani dello storico accordo, sono il presidente della Comunità di Sant`Egidio, Marco Impagliazzo, e la responsabile per il Sud-est asiatico, Valeria Martano. La firma che potrebbe chiudere decenni di guerriglia che ha causato 140mila morti è «la prova di quanto il fattore religioso sia determinante nella soluzione dei conflitti - dice Impagliazzo - ed è un`altra vittoria dello spirito di Assisi».
L`accordo è frutto della trattativa condotta dal 1996 dal Gruppo Internazionale di Contatto formato da quattro grandi organizzazioni internazionali fra cui Muhammaddiyah, movimento islamico moderato indonesiano attivo nell`educazione e nell`assistenza sociale, e Sant`Egidio, da tempo presente nelle Filippine. Le ultime fasi della trattativa sono state seguite in loco da Alberto Quattrucci, delegato della Comunità. Ora, spiega Impagliazzo «l`accordo dovrà essere implementato anche col pieno coinvolgimento della popolazione e dei gruppi etnici locali, e il dialogo fra musulmani e cristiani sarà ancora una volta determinante».
Martano spiega che l`accordo «prevede un`ampia autonomia su polizia, tasse, acque territoriali, risorse, Parlamento, riconoscendo le diversità pur nell`unità del Paese». Importante anche il riconoscimento del governo di Manila in una parte del Paese in cui di fatto lo stato non è mai esistito. «Il vero lavoro - concorda l`ex ambasciatore italiano Luca Fornai - è portare lo sviluppo in una regione ricchissima di risorse minerarie ma con una popolazione poverissima, esposta agli estremismi».
Proprio per portare aiuti ai filippini colpiti dal tifone Hayan a novembre, da marzo è nelle Filippine il segretario del Pontificio consiglio per i Migranti, il vescovo Joseph Kalathiparambil, per finanziare progetti di solidarietà peri pescatori, tra cui la ricostruzione di case sulla costa e la fornitura di barche.


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
1 Januar 2012

1. Januar 2012 - Weltfriedenstag

IT | ES | DE | CA
1 Januar 2012

Veranstaltungen "Friede auf Erden"

IT | DE | FR | NL | RU
10 Juni 2011

Manila (Philippinen) - Fest mit den Kindern der Schule des Friedens von Cainta

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
21 März 2011

Jos (Nigeria): Konferenz über Frieden, Dienst an den Armen und interreligiösen Dialog

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
2 Januar 2011

Rom, der Papst grüßt die Teilnehmer des von der Gemeinschaft Sant'Egidio organisierten Marsches "Frieden auf der ganzen Erde"

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | CS
16 Juli 2010

Addis Abeba (Äthiopien): Unterzeichnung einer "Protokollarischen Vereinbarung über die Zusammenarbeit zwischen der Gemeinschaft Sant'Egidio und der Kommission der Afrikanischen Union".

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | ID
all news
• DRUCKEN
27 März 2014
La Repubblica

Accordo con i ribelli islamici

28 März 2014
Avvenire

Filippine, storico «sì» alla pace a Mindanao

22 September 2016
Agencia Latinoamericana y Caribeña de Comunicación

Sed de paz en La Habana

17 Juni 2015
Avvenire

I separatisti filippini consegnano le armi

6 April 2015
AlfayOmega

Entrevista con Andrea Riccardi, fundador de la Comunidad de San Egidio

alle pressemitteilungen
• DOKUMENTE

''Entente de Sant'Egidio'': Political Agreement for Peace in the Central African Republic

Libya: The humanitarian agreement for the region of Fezzan, signed at Sant'Egidio on June 16th 2016 (Arabic text)

Nuclear Disarmament Symposium on the 70 th anniversary of the atomic bomb. Hiroshima, August 6 2015

1st Asia Pacific Congress on Human Rights and Respect for the Dignity of Life - Speech of Mario Marazziti

alle dokumente