change language
sie sind in: home - pressearchiv kontaktnewsletterlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
12 April 2017

La veglia di Sant'Egidio

Quelle vittime come «tizzoni di speranza»

 
druckversion

Ifratelli e le sorelle copti ortodossi morti negli attentati in Egitto, le vittime delle milizie del Daesh, padre Jacques Hamel, il beato Oscar Arnulfo Romero, monsignor Enrique Angelelli, don Giuseppe Diana, don Pino Puglisi, Rosario Livatino. Nella gremitissima basilica di Santa Maria in Trastevere risuonano i nomi di tanti cristiani, consacrati e laici, perseguitati, discriminati o uccisi a causa della loro fede.
«Nel nostro mondo in cui si fa a gara a chi innalza muri sempre più alti ai confini, in cui si odono i frastuoni inces
santi della guer
ra, in cui frange di estremisti di ogni fazione rinnegano la ricchezza della diversità, questi "tizzoni di speranza" annunciano l'alba di un nuovo mondo», scandisce il cardinale Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita, che presiede la veglia di preghiera ecumenica promossa dalla Comunità di 
Sant'Egidio, alla quale partecipano il vescovo Paolo Lojudice, ausiliare di Roma, i rappresentanti delle altre Chiese, gli ambasciatori degli Stati Uniti, del Giappone, della Germania e del Libano presso la Santa Sede, il viceministro degli Esteri Mario Giro.
Si accendono le candele per ricordare i martiri di oggi che in Egitto, Siria, Libia, Iraq, Sudan, Nigeria, India, Laos, Cambogia sono «costretti alla clandestinità, vittime di odio religioso e di limitazioni nell'esercizio del diritto di culto», spiega Farrell, senza dimenticare i cristiani che in altri Paesi «devono fare i conti con una forma sottile di persecuzione, non sanguinosa, ma non meno cruenta e devastante» che «si traveste da cultura, da progresso, e uccide non il corpo ma lo spirito, addormenta le coscienze, nega il diritto all'obiezione di coscienza, il diritto di professare pubblicamente la propria fede, di dare ai figli un'educazione in linea con la loro fede». I martiri cristiani, dice il prefetto del dicastero vaticano, non sono "kamikaze" perché «il cristianesimo non è la religione di quelli a cui piace soffrire». Sono invece «dei visionari che sognano un'umanità riconciliata e una pace possibile tra gli uomini».


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
22 März 2016

Das Gedenken an die Märtyrer unserer Zeit ist zentraler Bestandteil des Gebetes von Sant'Egidio in Italien und auf der ganzen Welt

IT | ES | DE | FR | PT | CA
30 März 2010

Rom: Gebet zum Gedenken an die Glaubenszeugen und Märtyrer unserer Zeit - Homilie Kardinal Stanisław Ryłko

IT | DE
3 April 2017

Auf dem Weg zum Osterfest 2017 - Gedenkgebete an die Märtyrer unserer Zeit

IT | ES | DE | CA
15 Mai 2017
PÉCS, UNGARN

Gedenken an die Deportation der Juden aus Pécs

IT | ES | DE | HU
20 Januar 2017
ROM, ITALIEN

Das Gedenken an die seligen Märtyrer von Pariacoto in Peru wird in der St. Bartholomäusbasilika auf der Tiberinsel gepflegt

IT | ES | DE
10 April 2017
DEUTSCHLAND

Ökumenische Gedenkfeiern für die Glaubenszeugen und Märtyrer unserer Zeit

all news
• DRUCKEN
12 April 2017
Roma sette

Santa Maria in Trastevere, preghiera per i martiri del nostro tempo

24 April 2017
L'Osservatore Romano

Nella basilica romana di San Bartolomeo all’Isola Tiberina il Papa prega per i nuovi martiri - Uccisi solo perché discepoli di Gesù

20 April 2017
FarodiRoma

Francesco e la Comunità di Sant’Egidio insieme per ricordare i “nuovi martiri"

14 April 2017
Radio Vaticana

Sant'Egidio: con Francesco uniti ai copti e ai nuovi martiri

12 April 2017
La Repubblica - Ed. Roma

Roma, sabato 22 il Papa in preghiera a San Bartolomeo sull'isola Tiberina

alle pressemitteilungen
• GESCHEHEN
16 November 2017 | FLORENCE, ITALIEN

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Firenze

Alle sitzungen des gebets für den frieden
• DOKUMENTE

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Preghiera per Elard Alumando

Predicazione di Mons. Vincenzo Paglia alla veglia di preghiera per la pace e in memoria delle vittime degli attacchi terroristici a Parigi

Omelia di S.E. Paul R. Gallagher per la commemorazione dei martiri contemporanei

Lista martiri ricordati alla veglia di preghiera della settimana Santa 2015

Omelia della liturgia in memoria di coloro che sono morti per gravi malattie, 1 novembe 2014, Roma

alle dokumente

FOTOS

1817 besuche

1674 besuche

1564 besuche
alle verwandten medien