Die sozialen Aktivitäten der Gemeinschaft Sant'Egidio erfolgen in ehrenamtlicher Arbeit. Sie werden durch öffentliche und private Spenden, Beiträge und Schenkungen finanziert. 

Jeder kann helfen.
Das geht so:





Jeder kann helfen. Das geht so:

Riccardi Andrea: auf dem web

Riccardi Andrea: auf sozialen netzwerken

Riccardi Andrea: pressespiegel

change language
sie sind in: home - pressearchiv kontaktnewsletterlink

Unterstützung der gemeinschaft

 
9 Dezember 2011

De Ferrari accende le luci. La piazza del Rigiocattolo

Sotto i tendoni solidali si fa «scuola della pace»

 
druckversion

CAROLA, dieci anni, ha fatto il volantino che ha portato in giro nella sua scuola, la Daneo; Ilaria, dieci anni ha spiegato ai suoi compagni perché i giocattoli usati possono diventare un bene prezioso per i bambini africani; Hajar, 14 anni, da Begato, ha lavorato per dividere i peluche dalle macchinine e dai giochi da tavolo; Aymane, 9 anni, e Narjiss, 8, del Cep, hanno aiutato i più grandi a preparare gli scatoloni. Nasce così, dalle mani dei bambini e ragazzi delle «Scuole della pace», il Rigiocattolo, che ha aperto ieri i tendoni in piazza De Ferrari. Il mercatino della comunità di Sant'Egidio, che funzionerà fino a domenica, raccoglie i giochi usati donati dalle famiglie di tutta la città e li mette in vendita per finanziare «Dream» un progetto di solidarietà per sostenere l'acquisto di medicinali per i bambini malati di Aids in Africa.
«Quest'anno abbiamo raccolto veramente tanti giochi - racconta Paolo Casali, della comunità di Sant’Egidio – anche grazie alla collaborazione dell'ufficio scolastico – regionale e alle scuole, e soprattutto abbiamo avuto anche moltissimi ragazzi delle scuole superiori che sono venuti a darci una mano».
Rigiocattolo è cresciuto così al punto che in questi quattro giorni di apertura in piazza De Ferrari ruotano sotto i tendoni oltre cento volontari, ma il lavoro è iniziato già molto tempo fa, ad ottobre. E in prima linea si sono dati da fare i bambini, quelli  che frequentano le «Scuole della pace» del centro storico, del cep, di Molassana, Begato e Cornigliano, i quartieri con più problemi, dove Sant’Egidio ha aperto per i ragazzi di elementari e medie un punto di incontro e di sostegno. «Ci vediamo tre pomeriggi la settima – racconta Benedetta 19 anni, matricola alla facoltà di farmacia, una dei tanti volontari che si alternano in questo progetto – un pomeriggio è dedicato ai compiti, gli altri due si gioca, si canta, si parla. E soprattutto si sta insieme, al di là delle differenze di nazionalità o cultura, basti pensare che alla scuola della pace del centro storico abbiamo rappresentate ben 17 nazionalità diverse, dall’Albania, all’India, al Benin, al Bangladesh, all’Ecuador».
I bambini e ragazzi delle scuole della pace hanno aiutato anche a raccogliere i giochi usati, assieme ai ragazzi delle scuole superiori che hanno risposto all’appello di Sant’Egidio, e ora sono a De Ferrari per il Rigiocattolo.


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
26 Juni 2015

News, Zahlen, neue graphische Gestaltung und vieles mehr: die neue DREAM-Homepage ist online

IT | ES | DE | FR | CA
18 Mai 2015
BUENOS AIRES, ARGENTINIEN

Andrea Riccardi besucht Buenos Aires - Kultur und Freundschaft mit den Armen

IT | EN | ES | DE | FR | NL
13 Mai 2015
TACLOBAN CITY, PHILIPPINEN

In Matlang, dem vom Taifun Haiyan auf den Philippinen zerstörten Dorf, beginnt wieder die Schule

IT | EN | ES | DE | FR | PT
16 März 2015

Große Trauer über die Attentate auf die Kirchen von Lahore. Auch das Kind Abish, (10 Jahre) von der Schule des Friedens ist unter den Opfern

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | UK
30 Dezember 2014
LIBANON

Syrische Kriegflüchtlingskinder in der Schule des Friedens in Al Fakiha im Norden der Bekaa-Ebene

IT | EN | ES | DE | FR | PT
22 Dezember 2014
ADJUMANI, UGANDA

Eine Schule gegen den Krieg. Prüfungen in der Sant'Egidio Primary School im Flüchtlingslager für Südsudanesen von Nyumanzi

IT | DE | FR
all news
• DRUCKEN
29 Mai 2015
Corriere della Sera - Ed. Roma

«Pochi controlli e tantissima povertà» Don Giuseppe: ma l'integrazione è possibile

17 Mai 2015
Il Quotidiano della Calabria

Il Cis racconta l'esperienza umana di Michelangelo Bartolo

15 Mai 2015
Novaraoggi

«Vogliamo poter dare un'opportunità a tutti gli africani che lo necessitano»

12 Mai 2015
La Repubblica

Lotta alla fame e all'Aids, le "ricette africane" di Sant'Egidio a Expo

12 Mai 2015
SIR

EXPO: Comunità di Sant’Egidio, si presenta "ricette africane"

11 Mai 2015
Corriere della Sera - Ed. Milano

La “ricetta africana” a Expo per combattere fame (e malattie)

alle pressemitteilungen
• GESCHEHEN
3 Juli 2015 | ROM, ITALIEN

L'isola che non si isola: guardi un film... e aiuti l'Africa!

23 Mai 2015 | LUCCA, ITALIEN

Together in Peace: testimonianze, musica, tanti modi di dire Pace.

Alle sitzungen des gebets für den frieden
• DOKUMENTE
Jean Asselborn

Discours de Jean Asselborn, Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg

Marc Spautz

Discours de Marc Spautz, Ministre de la Coopération et de l'Action Humanitaire

Impagliazzo Marco

Marco Impagliazzo: Afrique: terre d’opportunités

Andrea Riccardi

Message d’Andrea Riccardi

alle dokumente
• BÜCHER

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag

Un domani per i miei bambini





PIEMME
alle bücher

FOTOS

196 besuche

221 besuche

178 besuche

158 besuche

237 besuche
alle verwandten medien