Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - rassegna stampa contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Il Nuovo Giornale

2 Ottobre 2015

Una risorsa, non un peso sociale: l'incontro promosso dall'Assofa con Guerra Lisi e Di Pompeo

Anche i disabili hanno diritto a crescere

 
versione stampabile

"Nei diritti dei disabili non è menzionato il diritto a crescere. Eppure sono opere d'arte di vivere, hanno uno spirito che, nonostante tutto, supera tutti gli ostacoli, hanno tanto da insegnare: al giorno d'oggi c'è sempre più nell'aria una svalutazione della vita stessa". Con queste accorate parole la prof.ssa Stefania Guerra Lisi, ideatrice della Disciplina della comunicazione, dell'espressione e della significazione nella Globalità dei Linguaggi, il 26 settembre a Palazzo Galli ha introdotto il suo intervento all'incontro "Disabilità e diritti relazionali nel nuovo welfare: famiglia, comunità, volontariato", organizzato, nell'ambito del Festival del Diritto, dall'associazione Assofa. In veste di relatore anche il prof. Giuseppe Di Pompeo, responsabile del Servizio Handicap della Comunità di Sant'Egidio. Moderatore il presidente di Assofa Giovanni Bianchini.
PERCORSI DI FUTURO.
"È erroneo pensare ai disabili in relazione a come il sistema li vorrebbe - ha ammonito Guerra Lisi, che è madre di una ragazza con handicap -; purtroppo oggi manca la meraviglia, il domandarsi del perché delle cose. C'è la sensazione che ognuno di noi debba essere
prevedibile. Oppure si crede che queste persone non abbiano possibilità di cambiamento; invece ci sorprendono ogni giorno". L'importante è vederli come pari, seguirli. "Abbiamo questa responsabilità nei loro confronti: evitare di farli sentire esclusi o poco integrati - ha sottolineato Guerra Lisi -. È un loro diritto. L'individuo sin dalla nascita è un'unità psicofisica senziente, percepisce se è stato accolto o meno". "In natura non esistono errori -ha continuato -, la diversità deve essere l'essenza di una relazione, offre una prospettiva sul futuro".
LA CONVENZIONE DELL'ONU.
Bianchini ha voluto sottolineare come "ogni persona disabile vada pensata all'interno di un contesto territoriale 
comunitario che deve essere valorizzato, affinché si possano raggiungere livelli sempre più elevati di uguaglianza". Il servizio che offre l'associazione Assofa punta a "significative esperienze di inserimento sociale". Oggi è arrivata a coinvolgere 70 famiglie, 17 operatori e circa 120 volontari. "Coloro che nella società e nella quotidianità vengono considerati un peso sociale - sintetizziamo il suo intervento - che faticano ogni giorno per guadagnare il proprio spazio, grazie alla loro autenticità sono in realtà una risorsa importante". Bianchini ha citato inoltre la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (2007), che considera i disabili soggetti a pari diritti rispetto agli altri individui, e punta a debellare i pregiudizi. "La Convenzione è uno strumento - ha spiegato Di Pompeo - per far capire che l'approccio paternalista può essere sostituito dal riconoscimento di un diritto. Non si deve catalogare una persona in base a quello che sa o non sa fare". La risposta alla condizione di deficit è, secondo il rappresentante della Comunità Sant'Egidio, l'amicizia, "perché pone tutti gli interlocutori su un piano di parità, può essere definita come il termometro dell'inclusione".
"I DISABILI, PORTATORI SANI DELL`AMORE DI DIO" .
"Papa Francesco ci invita a riconoscere i disabili come risorsa per la vita della Chiesa - ha continuato -, eppure ci accorgiamo di come sia ancora difficile accogliere persone disabili nelle nostre comunità". Di Pompeo fa notare che "esiste una chiamata a generare amore, vera ancora di salvezza del mondo" e i disabili non hanno paura a mostrarsi bisognosi, soprattutto dell'amore di Dio, di cui sono anzi "portatori sani".


 LEGGI ANCHE
• NEWS
3 Dicembre 2011

L'inaugurazione della mostra "Noi, l'Italia". News e foto

IT | EN | ES | DE | CA | NL
4 Luglio 2011

Roma - Per i 40 anni del movimento "Fede e Luce", più di 500 persone disabili in preghiera insieme a Gli Amici della Comunità di Sant'Egidio, a Santa Maria in Trastevere

IT | EN | DE | FR | NL
21 Giugno 2011

Scutari (Albania): Una festa in istituto con anziani e disabili

IT | ES | DE | FR | CA | RU
4 Aprile 2011

Noi, l'Italia! - La mostra de Gli Amici, artisti disabili, nel quartiere romano di Spinaceto, fino all'8 aprile

20 Marzo 2011

Osimo (AN) -Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio al convegno su "Catechesi e disabilità" della Conferenza Episcopale Italiana

IT | ES | DE | PT | CA | NL
21 Febbraio 2011

La mostra "Noi l'Italia" alle Scuderie Estensi di Tivoli (Rm)

tutte le news
• STAMPA
16 Giugno 2016
Credere La Gioia della Fede

Giubileo delle persone disabili. La vita è più bella se ci sono gli amici

17 Luglio 2017
OnuItalia

Sant’Egidio in Malawi, convegno su solidarietà per i poveri, tenerezza per gli anziani

12 Giugno 2017
Corriere della Sera On Line

Nella movida romana vincono i sorrisi della “Trattoria de Gli Amici”

14 Maggio 2017
Radio Vaticana

Dopo di noi, legge fondamentale per assistere i disabili

25 Marzo 2017
SIR

Disabilità: Capparucci (Sant’Egidio), “nella legge del Dopo di noi si incentiva l’aiuto della comunità”

13 Marzo 2017
La Nazione

Le città del Mediterraneo a confronto, a Livorno Medì 2017

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
5 Giugno 2017 | GENOVA, ITALIA

La mostra ''I colori dell'incontro'': opere di artisti disabili e bambini della Scuola della Pace

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Dati sull'inserimento lavorativo dei disabili

Sant'Egidio, disabilità e mondo del lavoro: dalla Trattoria degli Amici al corso di formazione Valgo Anch'io

Intervento di Adriana Ciciliani, persona con disabilità, durante visita di papa Francesco a Sant'Egidio

Articolo su Credere nr. 18 - Trattoria degli amici

I/O _IO È UN ALTRO - La scheda dello "Special project"

Annunciare la Buona Notizia : La catechesi con le persone disabili e la nuova evangelizzazione

tutti i documenti

FOTO

681 visite

662 visite

637 visite

630 visite

604 visite
tutta i media correlati