Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - rassegna stampa contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
2 Novembre 2015

Domani corteo con le autorità in ricordo della deportazione degli ebrei

In marcia per non poter dire: "Non so"

 
versione stampabile

In questi tempi di vecchie (ma purtroppo sempre vive) e nuove intolleranze, assume un doppio valore la marcia per ricordare la deportazione degli ebrei genovesi che si terrà domani a partire dalle 17.30, con inizio in Galleria Mazzini per proseguire fino alla sinagoga di via Assarotti. L'occasione, come da cinque anni a questa parte, è quella di ricordare quanto avvenne il 3 novembre del 1943 quando, con un agguato dentro la sinagoga delle SS, iniziò la deportazione degli ebrei genovesi. In quella retata e negli arresti che seguirono nei giorni immediatamente successivi furono deportate 261 persone, e fra queste furono solo tredici i sopravvissuti.
Alla manifestazione di domani parteciperanno anche i giovani profughi accolti a Genova in queste settimane. «Loro sono il simbolo vivente del fatto che ancora oggi esiste chi soffre per la violenza e non sempre trova comprensione per il suo dolore. Simbolo delle ferite della guerra e talvolta dell'inaccoglienza» spiega Andrea Chiappori responsabile della Comunità di Sant'Egidio di Genova.
L'obiettivo, spiegano gli organizzatori, è che tutti, soprattutto le giovani generazioni, non dimentichino la deportazione avvenuta durante l'occupazione nazista. Un appello quanto mai concreto nei giorni in cui, proprio nel cuore dell'Europa, xenofobia e razzismo trovano riconoscimento istituzionale ed elettorale.
All'appuntamento di domani Interverranno il rabbino capo di Genova Giuseppe Momigliano, il sindaco Marco Doria, Ariel Dello Strologo, presidente Comunità Ebraica genovese, e i responsabili della Comunità di Sant'Egidio. L'impegno, si augura Chiappori, è che nessuno possa più dire oggi quelle parole, "io non vedevo" "io non sapevo" pronunciate allora.
«Oggi - dice Chiappori - vediamo decine di migliaia di giovani che affrontano viaggi spaventosi e si trovano davanti un muro di filo spinato. E vediamo i bambini: che muoiono in fondo al mare, o, a volte, sulle spiagge. Noi vediamo tutto, ma, come ha scritto papa Francesco nella Laudato sì "le conoscenze frammentarie e isolate possono diventare una forma d'ignoranza se fanno resistenza ad integrarsi in una visione più ampia della realtà"»
.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
10 Novembre 2017
GENOVA, ITALIA

A Genova la marcia in memoria della deportazione degli ebrei del novembre 1943

IT | FR
19 Ottobre 2015
ROMA, ITALIA

Memoria della deportazione degli ebrei del 16 ottobre 1943: a Roma la marcia di un popolo che non dimentica

IT | RU
15 Maggio 2017
PÉCS, UNGHERIA

In Ungheria una marcia per non dimenticare la deportazione degli ebrei di Pécs

IT | ES | DE | HU
25 Gennaio 2017

Verso la Giornata della Memoria della Shoah #pernondimenticare

IT | PT
8 Novembre 2017
BARCELLONA, SPAGNA

Perché è importante ricordare la notte dei cristalli

IT | ES | CA
25 Gennaio 2017
MILANO, ITALIA

Binario 21 della Stazione di Milano: il 29 gennaio Sant'Egidio e Comunità Ebraica celebrano la #Giornatadellamemoria

tutte le news
• STAMPA
11 Novembre 2015
El digital D Barcelona

Unes dues-centes persones recorden la Nit dels vidres trencats

3 Novembre 2015
La Repubblica - Ed. Genova

"Mai più", i migranti alla marcia per la deportazione degli ebrei

2 Novembre 2015
Il Secolo XIX

La retata alla Sinagoga, Genova non dimentica

31 Gennaio 2014
Corriere della Sera - Ed. Milano

«Ho visto il Male e vi dico di credere nella speranza»

21 Febbraio 2014
La Repubblica - Ed. Genova

Mense dei poveri, l'esercito degli italiani

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
16 Novembre 2017 | FIRENZE, ITALIA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Firenze

5 Novembre 2017 | GENOVA, ITALIA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Genova

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

La Guida Dove mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016: alcuni dati

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla veglia di preghiera "Morire di Speranza"

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati
tutti i libri

VIDEO FOTO
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

501 visite

586 visite

532 visite

592 visite

530 visite
tutta i media correlati