change language
u bent in: home - persoverzicht newsletterlink

Support the Community

  

L'Amico Del Popolo

24 April 2014

Per lo storico Andrea Riccardi ha cambiato la storia del suo tempo e dei credenti

Oltre ogni paura, Dio è con gli uomini. Il cuore della santità di Giovanni Paolo II

 
afdrukvoorbeeld

«Santo subito», gridò la piazza nel 2005 al momento della sua morte. Fu dunque il popolo ad acclamare "santo" Giovanni Paolo II. E papa Ratzinger sentì la voce di quella piazza e avviò immediatamente il processo per la sua canonizzazione. Giovanni Paolo II: non basteranno i libri di storia per afferrarne tutte le dimensioni. Troppo ampia la sua azione, troppo complesso il tempo in cui ha vissuto. Per questo uno storico del calibro di Andrea Riccardi ha deciso di accettare la sfida e scrivere un libro «Giovanni Paolo II santo. La biografia» (edito da San Paolo). 

Perché professore?  «Ho conosciuto Giovanni Paolo II, ho vissuto il suo pontificato ma mi sono posto il problema di capire il suo ruolo storico e la sua complessità. Mi sono messo a studiarlo e ho scritto un libro che ora è uscito. È una ricostruzione storica della sua figura. Perché? Perché Giovanni Paolo II ha cambiato la storia del suo tempo, la storia dei credenti, dei cattolici, facendoli uscire dalla paura. Ha aiutato a realizzare una rivoluzione senza spargimento di sangue nel 1989. Ha dilatato la Chiesa sulla dimensione globale. Quest'uomo spirituale è stato anche un grande personaggio storico. Quella di Giovanni Paolo II è stata una personalità dalle molte dimensioni».


Quando un personaggio della storia diventa Santo? «La figura di Giovanni Paolo II è impastata della dimensione della santità, della dimensione pastorale e religiosa, del senso storico e politico, del senso del popolo, della dimensione mistica. Giovanni Paolo II è un uomo dalle molte dimensioni ma è stato soprattutto un uomo di Dio. Questo è il cuore della sua figura. Quando lo abbiamo visto spogliato di tutte le sue capacità umane, alla fine della vita, l'abbiamo visto uomo di Dio». 

Era quindi necessario renderlo pubblicamente Santo? Non bastava questa testimonianza per ricordarlo nella storia?  «È una scelta che è stata fatta con altri Papi. È stata fatta con Pio X, con Giovanni XXIII. È stato soprattutto il popolo di Dio nel 2005 al momento della sua morte, a sentirlo Santo. La gente percepiva che era morto un Santo. Non che era morto un politico. Era morto un Santo. E papa Ratzinger volle immediatamente dare seguito a questo senso del popolo di Dio».

E un fatto inedito nella storia questa acclamazione di popolo? «Nei tempi contemporanei è un fatto inedito. Ma è rivelatore di un altro aspetto: Giovanni Paolo II ha convocato i cristiani come popolo  e ne ha fatto un popolo. In una condizione un po' di dispersione dei cristiani qual era, ne ha fatto un popolo in mezzo ai popoli del mondo».

Ci sono state critiche a questa canonizzazione. Alcuni ritengono che il pontificato di Giovanni Paolo II abbia valorizzato troppo i movimenti. Altri che abbia trascurato le Chiese locali. 
Da storico, le letture critiche sulla storia di un personaggio cosa indicano? «Sono state fatte queste critiche ma anche critiche peggiori rispetto a quelle adesso elencate. E ovvio che siano state fatte delle critiche. In un pontificato lunghissimo come quello di Giovanni Paolo II, durato 28 anni, pieno di problemi, è chiaro che quest'uomo possa aver fatto degli errori. Non è che il suo sía stato un pontificato senza errori o senza omissioni. Ma lo storico guarda la realtà complessiva e da questo punto di vista non può che emergere un grande pontificato».

Che tipo di santità, allora, ha vissuto Giovanni Paolo II? «Era un uomo che non aveva paura perché sapeva che Dio è con gli uomini. Questo, mi sembra, è il cuore della sua santità, vissuta anche in momenti di abbandono come quelli della sua giovinezza, in momenti durissimi come quelli della sua vita polacca sotto il comunismo. In questo senso è un uomo che ha riscoperto il valore del martirio. Lui stesso ha rischiato di essere martire esponendosi  dopo il suo attentato. La storia del suo attentato è una storia molto importante perché questo uomo andò a Istanbul nel 1979 nonostante le minacce. E quando dopo l'attentato, volevano prendere maggiori misure di sicurezza, lui disse: no, continuiamo come prima».

Cosa lascia in eredità agli uomini del nostro tempo? «Lascia per sempre il messaggio: 'Non abbiate paura e confidate in Gesù'. E lo lascia in un tempo di grigiore, in cui si fa fatica a guardare lontano. Ecco un'altra caratteristica di Giovanni Paolo II: era un uomo che guardava lontano, un uomo di visione. Non per nulla in un verso di poesia scritto negli anni di Cracovia diceva: l'uomo soffre soprattutto per mancanza di visione».  


 LEES OOK
• NIEUWS
9 Oktober 2017
ROME, ITALIË

Dialoog tussen religies en inzet voor vluchtelingen in gesprekken met de minister van Buitenlandse Zaken van Indonesië bij Sant'Egidio

IT | EN | NL | ID
14 Juli 2017
MAPUTO, MOZAMBIQUE

De uitdaging van het Evangelie communiceren in een samenleving die verandert: Andrea Riccardi bezoekt Gemeenschappen van Mozambique

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL | ID
2 April 2017
TOGO

Sant'Egidio, een volk van vrienden op straat, met de armen: het bezoek van Andrea Riccardi aan de Gemeenschappen van Togo

IT | ES | DE | FR | NL
13 Februari 2016
HAVANNA, CUBA

De omhelzing tussen paus Franciscus en patriarch Kirill in Cuba. video en informatie

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
18 Mei 2015
BUENOS AIRES, ARGENTINIË

Cultuur en vriendschap met de armen staan centraal tijdens het bezoek van Andrea Riccardi aan Buenos Aires

IT | EN | ES | DE | FR | NL
21 Februari 2015
ROME, ITALIË

Angela Merkel op bezoek bij Sant'Egidio: “deze moedige mensen voor de vrede”

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL | UK
alle nieuws
• PRINT
27 Mei 2016
Avvenire

Addio, caro don Loris

7 December 2017
Famiglia Cristiana

E ora l'Europa si accorge dell'Africa

1 December 2017
Famiglia Cristiana

Andrea Riccardi: 400mila morti vittime del cinismo

30 November 2017
Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Europa e giovani migranti, il futuro va creato in Africa

23 November 2017
Famiglia Cristiana

Andrea Riccardi: nel vuoto sociale si insinua la mafia

22 November 2017
ANSA

Torna il premio Guidarello

alle persberichten
• EVENEMENTEN
3 December 2017

Incontro con Andrea Riccardi, oggi alle 12.15 e alle 20:30 a Soul, TV2000

15 November 2017 | BARCELONA, SPANJE

Andrea Riccardi presenta a Barcellona il libro ''Periferie, crisi e novità per la Chiesa"

Alle ontmoeting voor de vrede
• GEEN DOODSTRAF
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VERENIGDE STATEN VAN AMERIKA

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 Maart 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

12 Maart 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

9 Maart 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

9 Maart 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 Maart 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

28 Februari 2015
VERENIGDE STATEN VAN AMERIKA

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februari 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 December 2014
MADAGASCAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

ga naar geen doodstraf
• DOCUMENTEN

Non muri ma ponti: il messaggio di Andrea Riccardi al 4° congresso di 'Insieme per l'Europa'

Andrea Riccardi - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà

Walter Kasper

Laudatio per il prof. Andrea Riccardi in occasione del conferimento del Premio Umanesimo 2016 a Berlino

Medì 2016: PROGRAMMA

Medì 2016: I RELATORI

alle documenten

FOTO'S

1517 bezoeken

1459 bezoeken

1508 bezoeken

1453 bezoeken

1363 bezoeken
alle gerelateerde media