Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - liberare...gionieri - "liberar...italiane - una lett... africa" contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Una lettera dal carcere romano di Regina Coeli: "Aderiamo alla campagna 'Liberare i prigionieri in Africa"


 
versione stampabile

Una lettera dal carcere romano di Regina Coeli: "Aderiamo alla campagna 'Liberare i prigionieri in Africa'".
31 luglio 2009 

 All'inizio di luglio, la Comunità di Sant'Egidio ha proposto ai detenuti di 200 istituti di pena italiani un'azione di solidarietà con chi condivide la stessa condizione nelle carceri africane.

La campagna di solidarietà, denominata "Liberare i prigionieri in Africa", propone degli interventi di aiuto efficaci, ma di basso costo (da 1 euro in su).

La risposta nelle carceri italiane è stata immediata ed entusiasta. Sono già centinaia coloro che hanno deciso di sostenere con un piccolo contributo i detenuti africani.

Un gruppo di detenuti del carcere romano di Regina Coeli ha voluto motivare la propria adesione con una lettera che pubblichiamo:

Cari amici,

rispondiamo alla vostra campagna”Liberare i prigionieri in Africa” con una piccola ma sentita partecipazione pecuniaria. Ovviamente la cifra raccolta è quella relativa alla piccola goccia di acqua che può formare un buon mare, con la speranza che il moto ondoso vada aumentando.
Spesso, condividendo una condizione di privazione e dolore, si comprendono meglio alcune dinamiche e renderci utili ed essere assolutamente solidali con la vostra campagna ci è sembrato doveroso.
Anche se le condizioni delle prigioni del corno d’Africa sono in primis un discorso politico più che umanitario. Un continente iper sfruttato prima dalle potenze coloniali e dopo da finte democrazie di governi instabili, questi ultimi uguale frutto del “nostro” Occidente.
Auguriamo a voi buon lavoro e buon messaggio, con la speranza che un giorno l’Africa e tutti i posti della terra dove i diritti sono negati, vedano nascere un mondo migliore.
Con stima
I detenuti partecipanti alla vostra e nostra campagna,
Carcere Regina Coeli
Roma.

Amici in carcere

NEWS CORRELATE
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''


Da quando è stato celebrato il Giubileo nella prigione, i detenuti hanno dato vita a un movimento di misericordia nel carcere, sostenendo i prigionieri più in difficoltà.
IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016
LE PAROLE DI PAPA FRANCESCO

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore


che sconfigge ogni forma di male. E così, tra le vittime e tra i colpevoli, Dio suscita autentici testimoni e operatori di misericordia.
IT | EN | ES | DE | FR | PT
30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
9 Settembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Papa Francesco ai detenuti di Douala 'Bella la vostra Porta Santa: Il materiale è umile ma l'iniziativa è nobile'


Giubileo della Misericordia nelle carceri in Camerun
IT | ES | DE | FR
3 Giugno 2016
NIAMEY, NIGER

L'infanzia rubata dei bambini del Niger e la Comunità: il calore di una famiglia che serve per ricominciare


Con Sant'Egidio nel carcere minorile di Niamey
IT | ES | DE | PT | CA | HU
31 Maggio 2016
CONAKRY, GUINEA

La Porta Santa della Misericordia nella prigione centrale di Conakry

IT | ES | DE | FR | PT | HU
tutte le news correlate



Sostieni il programma Liberare i prigionieri con una donazione

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana
Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri
19 Novembre 2016
RP ONLINE
Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle
16 Novembre 2016
Radio Vaticana
Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza
14 Ottobre 2016
Avvenire
Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti
22 Giugno 2016
Avvenire
Il Papa: pena di morte inammissibile, contro il piano di Dio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

224 visite

171 visite

181 visite

177 visite

208 visite
tutta i media correlati