<<<<  Back

 

Home Page
Moratoria

 

Signature On-Line

 

Urgent Appeals

 

The commitment of the Community of Sant'Egidio

 

Abolitions, 
commutations,
moratoria, ...

 

Archives News  IT  EN

 

Comunità di Sant'Egidio


News

 

Informations   @

 

 

 

 

 

 

 

NO alla Pena di Morte
Campagna Internazionale

Comunità di Sant'Egidio

Dossier Uzbekistan

Mercoledì 28 aprile alle ore 18.00 si svolgerà a Salerno presso la Parrocchia di San Giovanni Bosco (Padri Salesiani ), via F. La Francesca un incontro pubblico con Tamara Chikunova, fondatrice dell’Associazione uzbeka ‘Madri contro la Pena di Morte e la Tortura’

 

 Comunità di sant' Egidio

NO ALLA PENA DI MORTE

Incontro con Tamara Chikunova

Associazione ‘Madri contro la Pena di Morte e la Tortura’

 La pena di morte in Uzbekistan è un segreto di stato. I familiari dei carcerati non sono avvertiti, i condannati vengono fatti sparire nel silenzio. Si stima che ogni anno, nell’ex repubblica sovietica dell’Uzbekistan vengano giustiziate oltre 200 persone.

Tamara Chikunova vive a Tashkent, capitale dell’Uzbekistan. Suo figlio Dmitrij, condannato a morte nel 1999, è stato fucilato il 10 luglio del 2000: aveva 29 anni!  Tamara non fu nemmeno avvertita dell’esecuzione e non potè nemmeno salutarlo per l’ultima volta. Per questo Tamara ha deciso di fondare l’associazione pubblica ‘Madri contro la pena di morte e la tortura’. Grazie all’attività della sua associazione, Tamara ha salvato le vite di numerosi condannati alla pena capitale.

‘La pena di morte, per la sua stessa essenza, è generatrice di male. E’ la negazione del diritto e della possibilità di correggere un errore giudiziario. E’ un deficit di umanità nei fondamenti della società e dello stato, porta in sé non soltanto l’errore, ma viola il più alto diritto inalienabile di ogni uomo: il diritto alla vita’

                                                                                    (Tamara Chikunova)

Mercoledì, 28 aprile 2004 ore 18.00

Padri Salesiani - Parrocchia di San Giovanni Bosco

via F. La Francesca – Salerno