news

Dalla casa di reclusione di Gorgona un gesto di commovente solidarietà: i detenuti donano i prodotti coltivati nell'isola per le famiglie livornesi in difficoltà nel tempo della pandemia

28 Aprile 2020 - LIVORNO, ITALIA

coronavirus
Solidarietà

Condividi su

I detenuti e il personale della Casa di Reclusione di Gorgona, rappresentati dal Direttore della Casa circondariale di Livorno e Gorgona, hanno donato aiuti alimentari alla Comunità di Sant’Egidio per sostenere le famiglie in difficoltà per le conseguenze della pandemia di COVID-19.

È cibo coltivato dalle stesse persone detenute. La Casa di Reclusione di Gorgona, nell’isola di fronte a Livorno, consente loro di eseguire la pena in un contesto dignitoso: possono lavorare ed essere stipendiati per la produzione di prodotti agricoli, caseari e vinicoli e frequentare corsi di formazione e professionalizzanti.
 

In Italia la Comunità di Sant'Egidio risponde ogni giorno a nuove richieste di aiuti alimentari
Per aiutare, visita la pagina » EMERGENZA CORONAVIRUS



Dalla casa di reclusione di Gorgona un gesto di commovente solidarietà: i detenuti donano i prodotti coltivati nell'isola per le famiglie livornesi in difficoltà nel tempo della pandemia
Dalla casa di reclusione di Gorgona un gesto di commovente solidarietà: i detenuti donano i prodotti coltivati nell'isola per le famiglie livornesi in difficoltà nel tempo della pandemia