news

Africa: Domenica 23 dicembre una corsa contro l'AIDS a Villa Pamphilj. Iscrizioni ancora aperte

20 Dicembre 2018 - ROMA, ITALIA

DreamAfrica

Il ricavato finanzierà l’acquisto di strumentazioni mediche in Guinea Conakry

Condividi su

Una corsa prenatalizia che fa bene alla forma fisica, soprattutto prima delle grandi abbuffate delle feste, e può contribuire a salvare vite umane. È la Christmas Dream For Africa 2018, in programma domenica 23 dicembre, a partire dalle 9.30, a Roma, lungo i suggestivi sentieri di Villa Doria Pamphilj: si tratta di una manifestazione podistica non competitiva, di corsa, marcia o passo, promossa dal programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio. L’iniziativa andrà a finanziare l’attrezzatura necessaria per l’elettrocardiogramma in un centro medico in Guinea Conakry.



Tutti possono partecipare, basta versare una quota di 10 euro. L’intero ricavato sarà utilizzato per comprare le strumentazioni di una nuova struttura sanitaria a Dubreka, in Guinea Conakry, che permetterà alle persone affette da HIV di accedere all’assistenza medica e alla terapia antiretrovirale. La costruzione del centro di Dubreka è quasi ultimata. A mancare è l’attrezzatura necessaria, che potrà essere acquistata anche grazie alla Christmas Dream For Africa 2018.



La partenza è prevista per le 9.30 dall’area antistante Vivibistrot di Villa Pamphilj. Tre i percorsi previsti: da 21, da 10 e da 5 chilometri. I partecipanti avranno anche a disposizione gratuitamente spogliatoi e docce, presso la palestra Passion Fitness, a 200 metri dal punto di ritrovo.


Spazio anche per intrattenere gli eventuali accompagnatori e i curiosi. Per chi non volesse partecipare alla corsa, è prevista una visita del parco accompagnata da volontari per conoscerne i principali reperti storici e naturalistici. 



Per partecipare basta preiscriversi online entro il 21 dicembre sul sito christmasdream.santegidio.org. I preiscritti online ritireranno il pettorale ed il pacco-gara esclusivamente la domenica mattina. Il mattino di domenica 23 non saranno possibili nuove iscrizioni. Ai primi 1000 iscritti, inoltre, verrà consegnato il tradizionale cappellino natalizio.



La Comunità di Sant’Egidio lavora in Guinea Conakry dal 2004, anno in cui ha firmato il primo accordo con il locale ministero della Sanità per la costruzione del primo centro medico per persone con Hiv/Aids nella capitale Conakry. Il centro è stato inaugurato nel 2006. Tra il 2009 e il 2014 sono stati aperte tre nuove strutture in aree periferiche per raggiungere più facilmente la popolazione. Nell’ambito del programma DREAM, dal 2006, 11.173 persone hanno avuto accesso al programma di cura e sono nati almeno 2.500 bambini senza HIV da madri sieropositive.

L’evento è stato organizzato grazie al contributo di ASI Associazioni Sportive e Sociali Italiane e al supporto tecnico di Passion Fitness.



Per informazioni christmasdream.santegidio.org