news

La chiesa di Mosè e Aronne ad Amsterdam, luogo di unità tra cristiani nella preghiera e nell'amicizia con i poveri

23 Gennaio 2020 - AMSTERDAM, OLANDA

ChiesaSant'Egidio

Condividi su

In occasione della Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani, nella chiesa di Mosè e Aronne ad Amsterdam, si è tenuta una celebrazione eucaristica presieduta da mons. Jan Hendriks, vescovo coadiutore di Haarlem-Amsterdam, assistito dal diacono di Sant'Egidio, Colm Dekker. Nella sua omelia, il vescovo ha sottolineato come la presenza di Sant'Egidio abbia reso questa antica chiesa un luogo significativo di unità, tra persone di tradizioni diverse, cristiani cattolici, evangelici e delle chiese orientali, che insieme apprendono ad essere amici dei poveri.

La liturgia è stata trasmessa in diretta dalla televisione olandese
Guarda la trasmissione su NPO (in neerlandese)

Nella stessa occasione il programma settimanale 'Faith Conversation' ha trasmesso una conversazione con Corine van der Loos, di Sant'Egidio, che illustra come la preghiera e l'amicizia con i poveri abbiano dato nuova vita alla chiesa di Mosè e Aronne, che era rimasta lungamente chiusa, ed oggi rappresenta un importante punto di riferimento umano e spirituale per tanti.
L'intervista di Faith Conversation (in neerlandese)