news

Immigrazione: primo corso di alta formazione per mediatori culturali. Integrazione e coesione sociale il futuro dell'Italia

14 Gennaio 2016 - PERUGIA, ITALIA

ImmigrazioneSant'EgidioIntegrazione

Giovedì 14 gennaio, conferenza di presentazione alle 11 presso l’Aula Magna di Palazzo Gallenga, Università per Stranieri, Perugia

Condividi su

L’Immigrazione, da tempo al centro del dibattito nazionale ed europeo, non può essere ridotta a materia di scontro ideologico e politico. Si tratta al contrario di una chance in più per la nostra società a partire dal significativo calo demografico a cui assistiamo da anni nel nostro Paese. Il primo corso di “Alta Formazione per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale” si pone l’obiettivo di valorizzare la presenza di stranieri ormai “nuovi italiani” per puntare sull’integrazione come una delle chiavi che aprono al futuro la nostra società.

Il corso, che è il primo del genere a livello nazionale - promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e dall’Università per Stranieri di Perugia – verrà inaugurato domani con una conferenza di presentazione:

Introduce: Giovanni Paciullo, rettore dell’università per stranieri di Perugia

Coordina: Valerio De Cesaris, direttore del corso

Intervengono:
  
Marco Impagliazzo
, Università per stranieri

Daniela Pompei, Comunità di Sant’Egidio

Conclude: Davide Faraone, sottosegretario al Miur

 

Locandina in PDF »