news

Giornata della memoria, Sant'Egidio: ricordare il passato per costruire un futuro di accoglienza e integrazione

27 Gennaio 2016

ShoahMemoria

Condividi su

Nella Giornata della Memoria, in cui si ricorda l’enormità del male rappresentato dalla Shoah, la Comunità di Sant’Egidio invita a non dimenticare la deportazione e lo sterminio del popolo ebraico e dei Rom durante la seconda guerra mondiale. Perché, come ammoniva Primo Levi, “se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”. Ma chiama anche a costruire un futuro in cui il razzismo non abbia più cittadinanza e in cui integrazione e accoglienza siano in cima ai valori della società europea. 

Per questo Sant’Egidio promuove in questi giorni iniziative legate alla Giornata della Memoria in numerose città italiane ed europee, con momenti culturali e di incontro rivolti a tutti, in particolare alle giovani generazioni.


Roma, 27 gennaio 2016