news

Un compleanno speciale è stato celebrato a Blantyre, in Malawi

21 Aprile 2016 - BLANTYRE, MALAWI

MalawiBRAVOMarco ImpagliazzoDREAM

Nel corso della visita di Marco Impagliazzo, si celebrano i dieci anni di DREAM, si inaugura l'avvio del programma Bravo e .....

Condividi su

Dieci anni di un sogno per il Malawi: il programma DREAM

Marco Impagliazzo, in visita in Malawi, ha festeggiato oggi con gli attivisti, i pazienti e il personale, i dieci anni del programma DREAM visitando il Centro di Mandala, al centro di Blantyre.

L'anniversario è stato l'occasione per ricordare i più di 20.000 bambini nati sani da madri sieropositive in questi dieci anni e le migliaia di attivisti che hanno contribuito a raggiungere tali risultati.

Tra di loro, sono più di 5000 le donne che contribuiscono, con la loro testimonianza, a salvare la vita di tanti bambini, uomini e donne malati. Nei dieci anni del Programma il loro impegno ha cambiato profondamente la cultura dell'esclusione e il pregiudizio che condannano chi è colpito dal virus.

Per tante di loro DREAM ha significato il ritorno alla vita, grazie alla cura gratuita e costante: un vero Vangelo di Resurrezione in un paese dove pregiudizi, povertà e mancanza di risorse e cure minacciano la vita e la rendono fragile. Dieci anni di storia, dieci anni di vita che rinasce ogni giorno.

A Machingiri, periferia di Blantyre, ogni giorno 600 bambini pranzano presso il Centro Nutrizionale San Giovanni Paolo II, mentre nel pomeriggio si uniscono alle attività che la Comunità prepara per loro ogni settimana.

É presso il Centro che Marco Impagliazzo ha tenuto, nella mattinata del 21 Aprile, una conferenza stampa di presentazione del programma BRAVO, per la registrazione anagrafica gratuita.

La Comunità di Sant'Egidio ha iniziato questo programma nel distretto rurale di Balaka a partire da 13 reparti maternità di piccoli ospedali rurali, che saranno presto collegati in modo informatico alla pubblica amministrazione centrale.

Il Presidente della Comunità ha sottolineato come questo programma difenda i bambini e promuova i loro diritti, fin da quando nascono. Ha ricordato come in epoca coloniale la registrazione fosse riservata solo agli stranieri.

Il lavoro di BRAVO, in collaborazione col governo malawiano, rappresenta infatti un passo verso la completa decolonizzazione, allargando finalmente a tutti i cittadini  il diritto di essere registrati all'anagrafe. Una legge del 2010, infatti, in via di attuazione, riconosce tale diritto ad ogni cittadino. BRAVO intende rendere reale questo diritto. La conferenza stampa si è svolta, significativamente, mentre un popolo di bambini iniziava il pranzo al Centro Giovanni Paolo II.

Per saperne di più sul programma BRAVO!