news

Shoshn e Kervoc, cristiani siriani, voce delle speranze dei 100 profughi in arrivo domani con i corridoi umanitari

2 Maggio 2016

Siriaprofughicorridoi umanitari

Guarda il video

Condividi su

E' tutto pronto ormai, per i profughi siriani che questa notte partiranno da Beirut per raggiungere l'Italia grazie ai corridoi umanitari. Sono 101 persone, 97 siriani e 4 iracheni. Tra loro ci sono 44 bambini, 14 casi di gravi malattie o disabilità, 10 nuclei familiari costituiti da donne sole con minori.

Vengono da città un tempo bellissime, che la guerra ha reso invivibili: Homs, Damasco, Hama, Aleppo, Hassaka, Bagdad.

37 di loro (il 35%) sono cristiani. Tra di loro ci sono Shoshn, cristiana assira di Hassaké, e Kervoc, armeno di Aleppo. Sono loro a dare voce ai dolori e alle speranze di tutti, in queste ore che precedono la partenza. Ascoltiamo le loro voci.