news

Altri 81 profughi in salvo da guerra e traffico di esseri umani grazie ai corridoi umanitari!In video le loro storie

16 Giugno 2016 - FIUMICINO, ITALIA

profughiRifugiaticorridoi umanitari

Sono arrivati da poche ore a Fiumicino, da dove si recheranno oggi stesso in diverse città italiane e a San Marino, dove verranno accolti e inizieranno un percorso di integrazione

Condividi su

Altre 81 persone salve grazie ai corridoi umanitari! Il terzo gruppo di profughi siriani è arrivato stamattina all'aeroporto di Fiumicino: sono famiglie, donne, bambini fuggiti dalla Siria che hanno vissuto l'orrore della guerra. Tra loro c'è Mariam, 10 anni, da due costretta su una sedia a rotelle dopo essere stata colpita da una pallottola a Damasco: inizierà una nuova vita nella provincia di Torino dove sarà sottoposta a delle cure mediche.

Nilva, cristana armena, in Siria era medico: è fuggita per il Libano con i due figli Raffi e Rupina, ma in Siria c'è ancora il marito Boulos, tra gli ultimi medici rimasti, che ha deciso di restare nella regione stretta dalla morsa di Daesh per prendersi cura dei malati e dei feriti.

"Ormai la via dei corridoi umanitari è aperta - ha detto Daniela Pompei della Comunità di Sant'Egidio, a Fiumicino per accogliere i profughi - adesso lavoriamo per l'integrazione per aprire nuovi corridoi umanitari, come quello verso la Repubblica di San Marino, che accoglierà una delle famiglie arrivate stamattina a Roma".