news

Dopo l'attentato di Nizza, centinaia di Giovani per la Pace a Parigi: Vogliamo ponti non muri #changeyourEurope

16 Luglio 2016 - ROMA, ITALIA

EuropaGiovani per la PaceParigi

Condividi su

In un clima segnato dal dolore per l’attentato di Nizza, i “Giovani per la Pace” della Comunità di Sant’Egidio si sono raccolti oggi pomeriggio a Parigi, sul sagrato della cattedrale di Notre Dame, per la manifestazione “Noi vogliano ponti, non muri”. Centinaia di rappresentanti, accorsi da diversi Paesi europei, hanno voluto lanciare, dal cuore della capitale francese, un messaggio di speranza ad un continente disorientato dopo i recenti atti di violenza.

Insieme hanno ascoltato in tanti le testimonianze di giovani di diverse città europee (Bruxelles, Roma, Londra, Amsterdam, Colonia, Berlino e Barcellona) che hanno scelto per il dialogo e l’inclusione sociale delle fasce più povere e deboli delle nostre società. Convinti che di fronte a modelli di integrazione in crisi e a mancanza di visioni, occorra, oggi più che mai, realizzare ponti per costruire il futuro dell’Europa.

L’incontro internazionale, che era cominciato venerdì pomeriggio con un’assemblea inaugurale, proseguirà domani con la partecipazione del presidente della Comunità di Sant’Egidio Marco Impagliazzo.