news

Marco Impagliazzo: “L’incontro di questi giorni è come un’arca di Noè che protegge dalla guerra e dalla violenza”

20 Settembre 2016 - ASSISI, ITALIA

Assisi 2016#Thirst4peacePeace Meeting Assisi 2016

Condividi su

All’inizio del pranzo che si è svolto nel refettorio del Sacro Convento, il presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, ha rivolto il suo benvenuto a Papa Francesco “in questa arca di Noè” che è stato l’incontro internazionale “Sete di pace” di Assisi.

“Siamo tutti insieme qui da qualche giorno – ha aggiunto - per discutere e lavorare per la pace”.

Ha poi espresso il suo saluto a Bartolomeo I per l’anniversario dei venticinque anni di patriarcato ecumenico “che ha unito nella sua persona i due mondi dell’Oriente e dell’Occidente, polmoni della fede che ci aiutano ad andare avanti e a proteggere dalla guerra e dalla violenza tante persone che soffrono”.

La presenza dei rifugiati allo stesso pranzo - ha concluso Impagliazzo – “non è solo un simbolo, ma una realtà, perché ogni religione cammina accanto e insieme ai poveri, come lei Padre santo, ci insegna sempre”.