news

Riscaldiamo l'inverno delle persone senza dimora: sono nostri amici, continuiamo ad aiutarli

23 Gennaio 2017

SolidarietàSenza fissa dimoraEmergenza Freddo

Alcuni video sull'impegno quotidiano di Sant'Egidio per l'accoglienza e il sostegno di chi è costretto a dormire per strada al freddo

Condividi su

Continua l'emergenza freddo in tutta Italia, un calo delle temperature che minaccia in particolare le persone senza dimora. Vite segnate dalla fragilità e dalla povertà, ognuno con la propria storia. Negli anni i volontari di Sant'Egidio sono divenuti loro amici, li chiamano per nome, li aiutano a superare le piccole e grandi difficoltà della vita. In questi giorni di grande freddo abbiamo assistito a una crescita della solidarietà: tantissimi hanno scelto di scendere per la strada con la Comunità per aiutare i senzatetto portando coperte, pasti caldi, parlando con loro.

Ecco alcuni video che mostrano tutto questo: il primo è di Ansa.it sul lavoro della Comunità di Sant'Egidio con i senzatetto che dormono alla stazione Termini a Roma. Il secondo è un'intervista al parroco di Santa Maria in Trastevere don Marco Gnavi e a Lucia Lucchini, responsabile della mensa di Sant'Egidio a Roma, nel programma "Prima di cena" condotto Licia Colò su TV2000. Il terzo è un video di CTV che parla della chiesa di San Calisto, di proprietà della Santa Sede, che la Comunità di Sant'Egidio ha aperto per ospitare di notte le persone senza dimora.

Aiuta con noi le persone senza dimora, scopri come >>

Aiuta con noi le persone senza dimora, scopri come >>