news

La Fondazione BNL e la Comunità di Sant'Egidio insieme da 10 anni nel nome della solidarietà

12 Maggio 2017 - ROMA, ITALIA

AnzianiViva gli anziani

Condividi su

La Fondazione BNL Gruppo BNP Paribas e la Comunità di Sant’ Egidio celebrano 10 anni di collaborazione a favore delle persone disagiate e, in occasione di questa ricorrenza, inaugurano i locali  del Centro “W gli Anziani”, attivo come call center e centrale operativa per il monitoraggio dei circa 6.000 ultra-ottantenni di Roma. L’appuntamento è anche l’occasione per fare visita agli ambienti destinati al programma “Telefono della Solidarietà”, per l’assistenza agli anziani in difficoltà, e per incontrare i volontari che vi operano.

Entrambe le iniziative della Comunità sono state realizzate grazie al contributo della Fondazione BNL che è intervenuta anche per il ripristino degli spazi del nuovo Centro di accoglienza “Genti di Pace” presso il Complesso del San Gallicano, gestito dalla Comunità di Sant’Egidio. Il Centro offre aiuto, consulenza e orientamento a circa 4.500 rifugiati all’anno, richiedenti protezione internazionale.

La visita ha visto la presenza di S.E. Rev. Mons. Vincenzo Paglia, Presidente Pontificia Accademia per la Vita; Luigi Abete, Presidente BNL Gruppo BNP Paribas e Vice Presidente della Fondazione BNL; Paolo Mazzotto, Presidente Fondazione BNL.
«La Fondazione BNL - ha dichiarato Luigi Abete - è orgogliosa di essere al fianco della Comunità di Sant’Egidio e dei suoi volontari nel comune percorso di solidarietà, di inclusione e di aiuto concreto verso le persone più disagiate. Come BNL Gruppo BNP Paribas siamo convinti che essere un’azienda responsabile e moderna significhi anche aprirsi agli altri, saper interagire con la Società e le sue evoluzioni, ancor più nell’attuale contesto storico e socio-economico».
Tra gli altri interventi della Fondazione BNL a favore della Comunità di Sant’Egidio: la ristrutturazione della Casa Alloggio “W gli Anziani” di via Fabrizi, di quella in via Gaspare Gozzi e della Mensa in via Dandolo. Sono tutte strutture dedicate all’accoglienza, in un ambiente “familiare”, degli anziani soli e delle persone in difficoltà.
La Fondazione BNL, nata nel 2006, sostiene e sviluppa idee promosse da associazioni operanti nel campo dell'utilità sociale, attraverso il finanziamento di specifici progetti nei settori della solidarietà e della sanità. Nel 2016 è stato deliberato circa 1 milione di euro a sostegno di 19 progetti.
Dalla sua costituzione, la Fondazione ha finanziato 636 progetti (di cui 400 relativi alle 9 edizioni di “Mano Amica”, l’iniziativa rivolta a sostenere l’impegno dei dipendenti di BNL e delle Società del Gruppo BNP Paribas in Italia nel volontariato), per un totale di circa 12 milioni di euro. Di questi, oltre il 90% è stato investito sul territorio nazionale, mentre il restante a livello internazionale.
La maggior concentrazione degli interventi è stata realizzata nel campo della solidarietà verso le persone in condizioni disagiate, i rifugiati, i richiedenti asilo, i portatori di handicap e gli emarginati, sia attraverso la fornitura di beni (letti, veicoli per il trasporto di viveri e medicinali, strumenti di lavoro, attrezzature informatiche) sia tramite la creazione e ristrutturazione di centri di accoglienza.
Gli interventi nella sanità, che hanno rappresentato oltre il 20% del totale, hanno interessato l'acquisto di apparecchiature medicali, di arredi specializzati e di ambulanze.  Sempre in crescita, inoltre, l’attenzione verso il mondo dell’infanzia.