news

Il saluto di papa Francesco alle delegazioni del Centrafrica a Roma con Sant'Egidio per cercare vie di pace

18 Giugno 2017 - ROMA, ITALIA

Centrafrica
PaceAfricaPapa Francesco

Condividi su

"Un saluto speciale porgo alla qualificata rappresentanza della Repubblica Centrafricana e delle Nazioni Unite, che in questi giorni si trova a Roma per un incontro promosso dalla Comunità di Sant’Egidio. Porto nel cuore la visita che ho fatto nel novembre 2015 in quel Paese e auspico che, con l’aiuto di Dio e la buona volontà di tutti, sia pienamente rilanciato e rafforzato il processo di pace, condizione necessaria per lo sviluppo" vai al testo completo

Con queste parole papa Francesco ha salutato, al termine dell'Angelus, i rappresentanti centrafricani - sia del governo, rappresentato dal Ministro degli Esteri e dal Consigliere politico del Presidente della Repubblica, che i delegati di 13 gruppi politico militari ex seleka e antibalaka, dei partiti politici e dell'assemblea nazionale - riuniti a Roma con la Comunità di Sant'Egidio e l'inviato speciale dell'ONU per la RCA, Parfait Onanga Anyanga, per cercare nuove vie di pace per il loro Paese.