news

Intervista al vescovo Matteo Zuppi, per uno sguardo diverso su profughi e immigrazione

4 Settembre 2017 - BOLOGNA, ITALIA

ImmigrazioneChiesaMatteo ZuppiBologna

L'arcivescovo di Bologna al quotidiano La Repubblica: le vite si mischiano, tra 50 anni quello che oggi ci pare inaccettabile sarà la regola

Condividi su

BOLOGNA. "Porteremo Papa Francesco nella Lampedusa di Bologna, l'hub di via Mattei, una delle tante Lampedusa d'Italia che bussano alle nostre porte e ci ricordano che solo chi viene da lontano, con le sue domande e le sue aspettative, può spiegarci il reale valore delle nostre città, del nostro paese, della casa comune europea ". Monsignor Matteo Zuppi, prete di strada romano oggi arcivescovo di Bologna (CONTINUA A LEGGERE SUL QUOTIDIANO LA REPUBBLICA)