news

Tante tavole apparecchiate per i poveri nella Giornata Mondiale della Povertà

20 Novembre 2017

ChiesaPOVERI

Le periferie di Roma e del mondo "abbracciano" la festa voluta da papa Francesco in San Pietro

Condividi su

Domenica 19 novembre, per la prima volta, la Chiesa ha celebrato la Giornata Mondiale dei poveri. Una decisione presa da papa Francesco a conclusione del Giubileo della Misericordia. Mentre a San Pietro il papa ha pranzato con circa 1500 persone povere, tra cui anche tanti nostri amici che vivono per la strada (per saperne di più) in tuttte le Comunità di Sant'Egidio si sono fatti gesti di amicizia e di solidarietà per i poveri.

A Varsavia in Polonia la Comunità ha aperto l'Armadio degli Amici, dove i senza dimora possono - una volta la settimana - recarsi per scegliere indumenti, biancheria, scarpe. Non solo un magazzino di abiti usati, ma un luogo di accoglienza nel cuore della città, dove passare un pomeriggio con i propri amici, e anche un punto di riferimento per numerosi abitanti di Varsavia, che più volte la settimana possono portare coperte, sacchi a pelo e vestiti, nel nome della eco-solidarietà.(per saperne di più)

A Roma, nel quartiere Ostiense, si è inaugurato proprio domenica un servizio docce presso l'Oratorio San Paolo.(per saperne di più)

Nella mensa di Via Dandolo, e in alcuni quartieri della periferia come Laurentino, Serpentara e altri, dopo la liturgia della domenica tutti a pranzo insieme!