news

Giornata Internazionale dei diritti dei migranti: per una cultura del dialogo, dell'accoglienza, dell'inclusione

18 Dicembre 2017

profughiMIGRANTIcorridoi umanitari

Condividi su

Nel 1997 le organizzazioni per i migranti di alcune aree dell’Asia proposero il 18 dicembre come Giornata Internazionale di Solidarietà con i Migranti, nella data in cui, nel 1990, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite aveva adottato la Convenzione Internazionale per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie. Dal 2000 l'ONU ha istituito ufficialmente la Giornata Internazionale dedicata ai Migranti.

C’è bisogno in questo tempo di andare oltre lo spaesamento e la paura dell’invasione. C’è bisogno di una visione sulle migrazioni che tragga la propria forza dalla storia, dalla conoscenza, dalla speranza, dalla fede e dal sogno di una vita migliore per tutti. L’accoglienza può fare il miracolo di restituire linfa vitale a comunità, a gruppi, a paesi interi, che si ritrovano di fronte ad un volto che mi guarda come quello di un bambino, di un anziano migrante o rifugiato.

Proseguiamo il nostro impegno per l'apertura di corridoi umanitari, l’aiuto ai profughi rohingya, per l'integrazione e l'inclusione attraverso l'insegnamento della lingua ai chi, costretto ad abbandonare il proprio paese, vive la condizione di migrante o di profugo.