news

Liturgia in memoria di chi è morto per la strada nella Repubblica Ceca, con il cardinal Duka, arcivescovo di Praga

5 Marzo 2018 - PRAGA, REPUBBLICA CECA

Modesta Valenti
Senza fissa dimora

Condividi su

In uno dei giorni più freddi dell’anno, la chiesa di S. Stefano, dove la comunità di Praga si riunisce per la preghiera, si è riempita di amici poveri, giovani della Comunità di Sant'Egidio e anche membri di vari ordini religiosi per una Liturgia presieduta dell’Arcivescovo di Praga, il Cardinale Dominik Duka.

Sono stati ricordati nome per nome tutti i poveri che abbiamo conosciuto ed amato nelle strade della nostra città e che sono morti negli ultimi mesi, accendendo una candela in memoria di ciascuno. Si è trattato di un momento solenne, caratterizzato da una commozione profonda abbracciata dall’affetto della Comunità. Anche il Cardinale Duka, nella sua omelia, ha sottolineato come nessuno, anche dopo la morte, sarà mai abbandonato dalla misericordia del Signore.
 



Liturgia in memoria di chi è morto per la strada nella Repubblica Ceca, con il cardinal Duka, arcivescovo di Praga
Liturgia in memoria di chi è morto per la strada nella Repubblica Ceca, con il cardinal Duka, arcivescovo di Praga
Liturgia in memoria di chi è morto per la strada nella Repubblica Ceca, con il cardinal Duka, arcivescovo di Praga
Liturgia in memoria di chi è morto per la strada nella Repubblica Ceca, con il cardinal Duka, arcivescovo di Praga