news

Cristiani e buddisti insieme per strappare i minori del Salvador alla violenza: accordo tra Sant'Egidio e il gruppo giapponese Miyochikai

14 Potrebbe 2018 - GIAPPONE

Dialogo interreligiosoSpirito di Assisi

Condividi su

Lunedì 14 maggio a Tokyo, presso il quartier generale del movimento buddista Miyochikai è stato firmato un Accordo tra la Comunità di Sant’Egidio e il movimento Miyochikai per una più stretta collaborazione in favore dei bambini e dei minori in El Salvador e in altri paesi dell’America Centrale.

L’accordo scaturisce da una comune riflessione maturate in modo particolare nel convegno dello scorso anno a Panama, organizzato dalla Arigatou International sul tema “Ending Violence Against Children” a cui una delegazione della Comunità di Sant’Egidio prese parte.

L’associazione buddista ha voluto, in uno spirito di concreta collaborazione interreligiosa, sostenere Sant’Egidio nel suo lavoro per strappare i minori abbandonati alla violenza della strada e delle maras. Di nuovo, dopo l’accordo firmato tra la Comunità di Sant’Egidio e la Rissho Kosei-kai nel novembre 2016 a Roma, che riguardava la collaborazione in Africa, un ulteriore frutto dello “spirito di Assisi”.
 



Cristiani e buddisti insieme per strappare i minori del Salvador alla violenza: accordo tra Sant'Egidio e il gruppo giapponese Miyochikai
Cristiani e buddisti insieme per strappare i minori del Salvador alla violenza: accordo tra Sant'Egidio e il gruppo giapponese Miyochikai