news

L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo

23 Ottobre 2018 - MONTEROTONDO, ITALIA

santegidio50
Ecumenismo

Un popolo in festa per #SantEgidio50

Condividi su

Domenica 21 ottobre si è tenuta presso l’antica Chiesa di San Rocco la liturgia di ringraziamento per il 50° anniversario di Sant’Egidio presieduta da mons. Ernesto Mandara - Vescovo di Sabina e Poggio Mirteto. Alla celebrazione hanno preso parte tanti amici di Sant’Egidio: gli  anziani che vivono negli istituti della zona, gli amici del Nomentana Hospital, ma anche alcune persone senza fissa dimora che la Comunità aiuta fedelmente con le cene itineranti.

Mons. Mandara ha ricordato “l’importanza del servizio della Comunità di Sant’Egidio che sempre ci ricorda di mettere gli ultimi al primo posto. La vostra presenza – ha aggiunto – ci fa essere attenti  proprio a quelle forme di povertà troppo spesso trascurate”. Al termine della liturgia è intervenuta la Pastora Valdese di Forano, Hiltrud Stahlberger, che nel suo saluto ha ricordato lo stretto legame della Comunità con la Chiesa Valdese soprattutto nel lavoro di accoglienza per i profughi e i migranti attraverso i corridoi umanitari. P. Bogdan Petre, della Chiesa Ortodossa, ha sottolineato l’importanza dell’ecumenismo della carità che unisce i cristiani nel comune servizio ai poveri.



L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo
L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo
L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo
L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo
L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo
L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo
L'Ecumenismo della Carità a Monterotondo