news

“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio

5 Dicembre 2018 - BENIN

santegidio50

Condividi su

Con una processione di popolo per le vie della città si è aperta il 2 Dicembre la celebrazione del Cinquantesimo di Sant’Egidio a Savè, piccolo centro nell’entroterra del Benin, dove da  quindici anni la Comunità vive un’amicizia  con gli anziani e l’anno scorso è stata aperta per alcuni di loro una Casa Famiglia. Proprio agli anziani come ospiti di onore sono spettati i primi posti durante la messa.
La liturgia di ringraziamento, celebrata In una chiesa piena, alla presenza delle autorità locali, è stata  presieduta dal vescovo di Dassa, François Gnonhossou, che nell’omelia ha detto:  “Il cambiamento comincia partendo dai poveri e dalle persone anziane. I poveri sono le pietre angolari per il cambiamento della società. Continuate su questa strada, accanto agli  anziani,  continuate ad aprire corridoi umanitari! I poveri sono li vostro tesoro. La Comunità di Sant’Egidio non poteva andare avanti per cinquant’anni se non avesse trovato il suo fondamento nella preghiera”.



“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio
“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio
“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio
“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio
“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio
“I poveri sono la pietra angolare per il cambiamento della società”. A Savè, città nel centro del Benin, si celebrano i cinquant’anni della Comunità di Sant’Egidio