news

Cooperazione e dialogo in Corea del Nord: visita di una delegazione di Sant'Egidio

15 Dicembre 2018

Marco ImpagliazzoRepubblica Popolare Democratica di Corea

Incontri con le alte cariche del Paese, nelle università e nei luoghi dove la Comunità ha programmi di cooperazione

Condividi su

Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio, guidata da Marco Impagliazzo, ha compiuto una visita in Corea del Nord (DPRK) nel quadro della cooperazione umanitaria e del dialogo con il Paese. La visita si è svolta in varie città: Pyongyang, Wonsan, Munchon, Panmunjom. Sant’Egidio sostiene da sei anni con aiuti alimentari, farmaci e attrezzature mediche l’ospedale pediatrico di Wonsan che è di riferimento per tutta la provincia di Kangwon nell’est del Paese. Il sostegno alimentare raggiunge anche più di 300 anziani in strutture statali a Munchon.

A Pyongyang la delegazione è stata ricevuta dal Presidente del Presidium dell’Assemblea del popolo, che ha il ruolo di Capo di Stato, Kim Yong Nam. Nel corso dell’incontro il Presidente si è congratulato con la Comunità per l’instancabile lavoro per la pace nel mondo e per il 50° anniversario. Ha ringraziato per il sostegno umanitario ai bambini e agli anziani di Wonsan e Munchon e ha auspicato che la cooperazione si intensifichi in futuro anche sul campo culturale e educativo. Marco Impagliazzo ha illustrato al Presidente le attività della Comunità a favore degli anziani e dei bambini in vari luoghi del mondo e il recente lavoro per la pace in Africa, ha quindi assicurato il presidente dell’intenzione di rafforzare e estendere la cooperazione nel campo umanitario e educativo e ha auspicato che i recenti passi di pace tra le due Coree abbiano successo per il bene della popolazione della penisola.

La delegazione ha anche incontrato il vice ministro degli Esteri per l’Europa, Im Chon Il, con il quale si è intrattenuta sulle relazioni bilaterali con la Comunità e alcuni aspetti di politica internazionale per la pace.

A Pyongyang la delegazione ha reso visita alle varie associazioni cristiane presenti, quella cattolica nell’unica chiesa della città a Changchung, la federazione cristiana di Corea e la Chiesa russo ortodossa presente nella città con due preti che celebrano nella Chiesa ortodossa inaugurata nel 2006 dal patriarca Kirill.

La delegazione ha avuto anche incontri con studenti e professori dell’università di studi stranieri di Pyongyang, tra cui studenti di lingua e cultura italiana.

Grande interesse è stato manifestato dai docenti e dagli studenti all’apertura di scambi culturali con la Comunità e con istituzioni culturali italiane.

A Panmunjom, lungo il 38° parallelo nella zona demilitarizzata che separa le due Coree, è stato ricordato il recente storico incontro tra i leader del Nord e del Sud che ha avviato una stagione di riavvicinamento segnata dalla ripresa del dialogo.

Il confine tra le due Coree a Panmunjom
Il confine tra le due Coree a Panmunjom

Incontro con Kim Yong Nam Presidente del Presidium dell'Assemblea del Popolo
Incontro con Kim Yong Nam Presidente del Presidium dell'Assemblea del Popolo

Con il vice ministro degli Esteri Im Chon Il
Con il vice ministro degli Esteri Im Chon Il

Visita alla chiesa cattolica di Pyongyang
Visita alla chiesa cattolica di Pyongyang


Visita alla Chiesa ortodossa di Pyongyang

All'ospedale pediatrico di Wonsan
All'ospedale pediatrico di Wonsan


Con la direttrice dell'ospedale pediatrico di Wonsan

Con gli anziani in istituto nella campagna vicino a Munchon
Con gli anziani in istituto nella campagna vicino a Munchon



Cooperazione e dialogo in Corea del Nord: visita di una delegazione di Sant'Egidio
Cooperazione e dialogo in Corea del Nord: visita di una delegazione di Sant'Egidio
Cooperazione e dialogo in Corea del Nord: visita di una delegazione di Sant'Egidio