news

Il Ministro degli esteri e vicepremier belga, Didier Reynders, in visita alla Comunità di Sant'Egidio

11 Giugno 2019 - ROMA, ITALIA

Immigrazione, iniziative di pace e diritti umani al centro del colloquio

Condividi su

Nel corso della sua visita in Italia il Ministro degli esteri e vicepremier belga, Didier Reynders, ha voluto visitare la Comunità di Sant’Egidio ed è stato ricevuto da una delegazione guidata dal Presidente Marco Impagliazzo. Molti i temi affrontati dal Ministro che ha voluto esprimere apprezzamento per la cooperazione  esistente da molti anni tra il governo belga e la Comunità.

In particolare è stato affrontato il tema dell’immigrazione sottolineando l’importanza dei corridoi umanitari, una best practice attiva anche in Belgio, mediante i quali è stato possibile accogliere rifugiati siriani in quel paese. Al centro della discussione anche le iniziative di pace della Comunità con particolare riferimento alla Repubblica Centrafricana, al Sud Sudan e al Medio Oriente. Il Ministro ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra soggetti diversi nella ricerca della pace. Da ultimo la necessità di costruire un Europa fondata sulla memoria storica condivisa, sul rispetto dei diritti umani e sull’educazione alla pace ed alla convivenza, in un frangente delicato della vita istituzionale del nostro continente.



Il Ministro degli esteri e vicepremier belga, Didier Reynders, in visita alla Comunità di Sant'Egidio
Il Ministro degli esteri e vicepremier belga, Didier Reynders, in visita alla Comunità di Sant'Egidio
Il Ministro degli esteri e vicepremier belga, Didier Reynders, in visita alla Comunità di Sant'Egidio