news

Il programma “Bravo!” per una nuova cultura della vita: cinque nuovi centri per la registrazione anagrafica in Mozambico. Anche così Beira torna a vivere

25 Luglio 2019 - MOZAMBICO

bambiniBRAVO
Registrazione anagrafica

Guarda il video

Condividi su

"Aver registrato già nel corso di quest'anno circa 300mila bambini è un dato molto significativo" ha affermato Nelson Moda della Comunità di Sant'Egidio in occasione dell'inaugurazione di un nuovo centro "Bravo!" per la registrazione anagrafica  a Pontageia.

Ma sono ben cinque i nuovi centri di registrazione allo stato civile per i bambini - e non solo - aperti nel mese di luglio 2019 dal programma Bravo! in Mozambico: 2 a Maputo nell’Hospital Geral de Mavalane e nell’Hospital Geral Polana Caniço e 3 a Beira, colpita dal ciclone Idai nel Centro de saude de Ponta Gea, nell’Hospital Central da Beira e nel centro de saude da Munhava.

Inaugurare i centri di registrazione a Beira, colpita dal ciclone Idai, è uno dei segni di "resurrezione" per questa città così provata. Infatti oltre ad aver distrutto gli uffici di anagrafe e i registri dello stato civile, il ciclone ha distrutto case e scuole causando la perdita dei documenti di identità da parte di migliaia di persone. Aprire questi centri è dare nuovamente la possibilità di esistere a tanti: bambini e adulti. Peraltro la Provincia di Beira, Sofala, era anche prima del ciclone una delle zone con il tasso di registrazione allo stato civile più basso.

Aprire uffici di stato civile nelle maternità è un importante risultato raggiunto dal Programma BRAVO! ed è stato internazionalmente riconosciuto come un’azione strategica per accrescere la percentuale di bambini registrati alla nascita e come strumento fondamentale per proteggere la loro vita.

Incontrare e sensibilizzare le mamme durante la gestazione e nel periodo successivo al parto promuove e facilita la registrazione alla nascita dei bambini e garantisce loro il diritto alla cittadinanza e la protezione da forme di sfruttamento, è il primo passo per riconoscere e garantire i loro diritti civili. Questo è il grande lavoro delle attiviste del Programma Bravo! a sostegno e protezione dei bambini.

Inoltre la diffusione sul territorio dei centri di salute facilita i genitori nell’iscrizione allo Stato civile dei propri figli direttamente alla nascita e gratuitamente. 

Questo lavoro capillare sta producendo un impatto importante anche a livello culturale, come si può ascoltare nel servizio della TV mozambicana riprodotto qui:

 


PER SOSTENERE IL PROGRAMMA

Dona online

 

PER SAPERNE DI PIÙ

SCHEDA: Il programma BRAVO



Il programma “Bravo!” per una nuova cultura della vita: cinque nuovi centri per la registrazione anagrafica in Mozambico. Anche così Beira torna a vivere
Il programma “Bravo!” per una nuova cultura della vita: cinque nuovi centri per la registrazione anagrafica in Mozambico. Anche così Beira torna a vivere
Il programma “Bravo!” per una nuova cultura della vita: cinque nuovi centri per la registrazione anagrafica in Mozambico. Anche così Beira torna a vivere
Il programma “Bravo!” per una nuova cultura della vita: cinque nuovi centri per la registrazione anagrafica in Mozambico. Anche così Beira torna a vivere