news

L'estate di Sant'Egidio in Albania ha il sapore dell'inclusione

9 Agosto 2019 - TIRANA, ALBANIA

#santegidiosummerGiovani per la Pace

Condividi su

L'Albania è una destinazione tradizionale della #santegidiosummer: dal 1995, nei mesi di luglio e agosto, non è mancata mai la presenza degli amici di Sant'Egidio nel paese. Anche quest'anno, sono più di 100 i volontari che da diverse città italiane (Genova, Napoli, Torino, Livorno, Roma, Novara, Pavia) stanno trascorrendo le vacanze in compagnia di amici vecchi e nuovi.

- a Tirana, come è noto, la Comunità ha aperto da alcuni anni due case che ospitano malati che prima erano reclusi nell'ospedale psichiatrico. Sono note come le "case rosse", e rappresentano un modello di fondamentale importanze per l'evoluzione dei servizi di salute mentale alle persone con problemi psichici nel paese. La loro apertura infatti ha cambiato il volto dell'assistenza e cura in Albania. D'estate la presenza dei Giovani per la Pace e di altri amici di Sant'Egidio consente agli ospiti dei momenti di vacanza, che sottolineano la ritrovata libertà e la "normalità" della loro vita non più contrassegnata dall'esclusione.

- nell'ambito di questo impegno con i malati psichiatrici, anche ad Elbasan, dove esiste la più grande struttura albanese (320 malati ricoverati) d'estate si organizzano laboratori d'arte, occasioni di uscita dall'ospedale e momenti di convivialità. Quest'anno, c'è la prospettiva di aprire una nuova casa famiglia a Kavaje. In attesa che tutto sia pronto, le 8 donne che vi andranno ad abitare, vi stanno trascorrendo alcune giornate: un modo per avviarle gradualmente ad una nuova vita in autonomia, a renderle consapevoli degli spazi e delle modalità della vita comune.

I gesti della vita comune (cucinare, rassettare, fare la spesa) sono una conquista ed una scoperta. Anche questo un segno di libertà.

- per i più giovani - bambini rom e orfani ospiti di un istituto delle suore di Madre Teresa - c'è invece la Scuola della Pace. Pomeriggi di studio e di festa per i bambini di Shkoze, all'estrema periferia di Tirana, uno dei quartieri dove hanno trovato casa anche famiglie rom.

 



L'estate di Sant'Egidio in Albania ha il sapore dell'inclusione
L'estate di Sant'Egidio in Albania ha il sapore dell'inclusione
L'estate di Sant'Egidio in Albania ha il sapore dell'inclusione
L'estate di Sant'Egidio in Albania ha il sapore dell'inclusione
L'estate di Sant'Egidio in Albania ha il sapore dell'inclusione