news

A Primavalle, nella festa di San Francesco, la visita di Gustavo Gutierrez, teologo e amico dei poveri

6 Ottobre 2019

PrimavalleSan Francesco d'Assisi

Condividi su

Si è fatto festa, questa mattina, nella cappellina di Primavalle, primo luogo di preghiera di Sant'Egidio nella periferia di Roma, dedicata a San Francesco.

La liturgia, celebrata da mons. Vincenzo Paglia, si è arricchita della presenza di padre Gustavo Gutierrez, teologo latino americano a cui si deve una profonda riflessione sulla presenza e il valore dei poveri nella Chiesa fin dagli anni del Concilio Vaticano II. 

Padre Gutierrez, che è considerato il padre della teologia della liberazione, ha voluto conoscere la storia e l'esperienza di comunicazione del Vangelo "in periferia" vissuta da Sant'Egidio fin dagli anni Settanta nelle borgate romane.

Nell'incontro con le persone della Comunità di Primavalle - tra cui alcune originarie, come lui, del Perù - e ascoltando del loro impegno con i più poveri e nella comunicazione del Vangelo a tutti, ha affermato di riconoscere in loro "gioia e creatività nello spirito del Concilio".



A Primavalle, nella festa di San Francesco, la visita di Gustavo Gutierrez, teologo e amico dei poveri
A Primavalle, nella festa di San Francesco, la visita di Gustavo Gutierrez, teologo e amico dei poveri
A Primavalle, nella festa di San Francesco, la visita di Gustavo Gutierrez, teologo e amico dei poveri
A Primavalle, nella festa di San Francesco, la visita di Gustavo Gutierrez, teologo e amico dei poveri